mancanza di autostimaE’ ancora impresso dentro di noi lo stupore per il suicidio di Robin Whilliams, ognuno di noi ha pensato: “Perché cavolo uno così deve ammazzarsi?” Beh, probabilmente non lo sapremo mai ma una cosa è certa: maggior autostima possediamo e maggiore sarà la volontà di vivere per essere felici!

Il primo passo per superare ogni tipo di sofferenza è essere consapevoli di se stessi, e questo è ciò che ho inserito nei 5 punti che seguiranno. Se dopo la riflessione di questi punti scopri che non hai abbastanza autostima, vorrei augurarmi che tu prendessi un impegno verso te stesso per riconnetterti con la persona più importante nella tua vita, tu. Perché se non ti rendi conto di ciò, come puoi aspettarti che siano gli altri a farlo per te? Ed inoltre, come puoi prenderti cura delle altre persone che ami?

Ecco i 5 allarmi della mancanza di Autostima, forse è giunto il momento di un cambiamento:

1. Sei invidioso delle persone che sono felici, di successo e quando hanno buoni rapporti con gli altri.

Una persona che possiede una buona Autostima, quando vede qualcuno di successo, con più competenze, dovrebbe avere come reazione immediata quella di chiedersi come abbia raggiunto quei risultati e trovare immediatamente l’ispirazione per seguire quella strada. Quindi potresti iniziare ad imparare di più, e saperne di più su quella persona per apprendere tutto quello che egli può insegnarti. Ma se davanti ai successi altrui provi invidia e rabbia, cosa pensi di imparare? Probabilmente di essere una persona inferiore all’altro, soffrendo il confronto e rimanendo infelice.

Una persona che non ama il prossimo avrà l’amarezza come sensazione prevalente. La sensazione può essere così intensa che puoi cominciare ad odiare l’altra persona con tutte le tue forze. Ma in realtà, l’unica cosa che stai odiando è “te stesso”.

2. Spesso dici bugie.

Se ti trovi spesso a dire bugie o scuse, grandi o piccole e pensare “Wow, anche questa è andata!” sarebbe il caso di analizzare meglio il rapporto con te stesso.

Non devi a tutti i costi cercare l’approvazione e l’accettazione degli altri, tu sei te stesso e nessuno è come te, fregatene del giudizio degli altri!

Quando ami te stesso, l’accettazione e approvazione sono a tua disposizione dal di dentro, non guardando fuori.

Quindi, se generalmente menti, sostituisci questo modello con la responsabilità, per non diventare patologico. Tu hai il diritto di dire no, si o forse.

3. Trovi difficile l’attività fisica, mangiare bene, o rompere le cattive abitudini.

Quando ami qualcuno, non gli faresti mai male. Non daresti sigarette ad un bambino o non priveresti il tuo amato cane della sua passeggiata quotidiana.

Quando qualcuno non ti piace, la storia è diversa. Ma se tieni a te, perché continui a farti del male con scarsa attività fisica, fumando e mangiando male?

La salute è composta da rituali quotidiani dette abitudini, attraverso la nutrizione e la cura del corpo e mente.

Se trovi difficoltà a prenderti cura di te stesso, forse hai bisogno di prendere un momento tuo per innamorarti di te stesso, in modo che la cura di sé diventa una necessità di base piuttosto che una fantasia lontana.

4. Ti senti felice solo quando le cose vanno bene.

Questo può sembrare perfettamente normale. Perché essere felice quando le cose non vanno bene?

Scopri invece, che è esattamente ciò che accade alle persone che si amano. Madre Teresa di Calcutta ad esempio, ha avuto un vita di comodità e benessere? Le andava tutto bene? Credo di no a vedere i posti e le persone che ha incontrato, ma era felice!

Pensa alla tua vita come un’avventura. Se ami il tuo partner, ma è in ritardo per la cena: ti arrabbi perché magari si sta freddando il cibo o gioisci perché lo stai per rivederlo?

Questo è il tuo grande potere nel rapporto d’amore con te stesso. Quando le cose si fanno difficili, trovi un motivo per sorridere, non vuol dire che “ti scivola tutto” ma che sai dare la giusta importanza alle difficoltà, sai ridimensionarle per non permetterti di rovinarti l’esistenza. E quando le cose ti richiedono ancora più impegno e complessità, sai come elaborare una soluzione per gestire te stesso e l’esterno consapevole che tutto andrà bene ed in qualche modo ne uscirai!

5. Critichi te stesso.

Se provi vergogna o paura di scoprire che ti manca autostima, questo è un chiaro segnale che ti giudichi da solo e negativamente e in qualche modo cerchi di fuggire.

Essere consapevoli è la prima via del miglioramento.

Tieni a mente questo: Migliorare la tua vita senza autostima per te stesso è come costruire una casa sulla sabbia. È possibile creare e costruire, mattone dopo mattone, un altro e un altro … ma alla fine la casa sprofonderà sempre.

È necessario creare una fondazione di incondizionata accettazione di sé in tutte le tue realizzazioni e aspettative. Poi, quando riscontri una mancanza di risultati o aspettative per qualsiasi motivo, puoi sempre andare alla fondazione dell’autostima ed essere entusiasta per imparare qualcosa di nuovo.

La mancanza di autostima è terribile, è come un peso perenne che ci portiamo dietro e quando meno te lo aspetti ti cade addosso, schiacciandoti! E’ fondamentale fare qualcosa a proposito, purtroppo le istituzioni e la scuola sono ancora lontane dal comprendere che sarebbe fondamentale per tutti un insegnamento specifico! Almeno per investire nelle generazioni future!

Guarda il tuo rapporto con te stesso, con il bambino che hai dentro che probabilmente da 20-30-40-50 anni non lo vuoi più ascoltare e considerare, ma lui è con te e ti può aiutare, non essere severo o indifferente riparti da lì per migliorare: il tuo rapporto con il tuo corpo, la tua mente, la tua famiglia, il partner, sei in pace con il tuo passato? Con gli altri? Viviamo in un momento in cui tutti cercano di correggere il loro aspetto esteriore, ma ci si dimentica che la cosa più importante è la comunicazione tra il nostro cuore, la nostra mente e il nostro spirito.


CLICCA QUI PER SCARICARE IL MANUALE “OTTIENI LA TUA AUTOSTIMA”!


Ora è tutto nelle tue mani, che cosa intendi fare oggi per aumentare la tua Autostima? Dimmelo nei commenti dopo aver visto questa scena del film “Angel-a”.

 

5 allarmi sulla mancanza di Autostima
5 (99.38%) 32 votes
Share This