Ti trovi spesso ad affrontare gli stessi problemi più e più volte? Allora può essere un buon momento per fare alcuni cambiamenti concreti. La cosa divertente della vita è che non sembra cambiare per il meglio fino a quando te stesso non decidi di cambiare.
Ho individuato le 6 mosse per cavalcare il cambiamento personale:

1. Pratica la consapevolezza. Prestare attenzione a ciò che sta accadendo nella tua vita. Di tanto in tanto fai un passo indietro ripercorrendo mentalmente un processo per verificare gli effetti ed agisci come se fossi seduto tra il pubblico di un cinema per guardare il film, della tua vita. Presta particolare attenzione alle decisioni che hai preso. Quello che serve e cosa no.
Dopo un po’ inizierai a sperimentare dei modelli. Maggiore sarà la tua soddisfazione nelle decisioni prese e maggiore sarà la tua abitudine ad utilizzare un tuo modello per decidere. Alcuni utilizzano questo procedimento per arrivare alle decisioni: prendono 2 penne di colore diverso come rosso e blu ad esempio, scrivono su un foglio bianco a destra i pro e a sinistra i contro della decisione, ed a seconda se la scelta è giudicata razionale (penna nera) o emotiva (penna rossa) associando i benefici o gli effetti negativi. Alla fine si fa la conta se sono maggiori i pro che i contro e si prende la decisione; in caso di ex aequo numerico si tende a decidere i pro o i contro che sono associati maggiormente alla sfera emotiva (scritti in rosso), perché arrecano maggior piacere o maggior dispiacere.

2. Eseguire l’autovalutazione. Una volta che sei consapevole di qualche malessere, hai bisogno di esaminare a fondo le tue ragioni personali. Inizia ponendoti queste domande: “Cosa c’è di sbagliato nella mia vita? Perché mi sento come se avessi bisogno di cambiare qualcosa? Da cosa ha origine la mia frustrazione? E’ giustificata? Posso vivere restando le cose come stanno?”.
Tale studio introspettivo crea una chiarezza d’animo che è sempre fondamentale per essere una persona felice, rivelando le vere risposte a ciò che voglio veramente. È possibile utilizzare queste informazioni per avere la motivazione a fare quello che serve per cambiare la tua vita su ciò che si vuole veramente. E’ il momento di prendere posto al timone di comando della tua vita e raggiungere degli obiettivi.

3. Imposta la tua intenzione. Dopo aver attraversato la fase di autovalutazione, sei pronto ad impostare la tua intenzione. Questa è una delle mosse più potenti. Dopo aver completato questo passaggio, hai già preso una decisione di qualità e puoi continuare nella direzione scelta. Non sarai più portato qua e là da una serie infinita di problemi della vita. Ora hai stabilito la direzione della tua vita e farai quello che ti serve per arrivare dove vuoi. Abbandona per sempre le tue vecchie credenze limitanti!

4. Passa all’azione. Se davvero vuoi fare un cambiamento, allora devi ricordarti che non succede nulla fino a quando non agisci. E’ nel primo passo che una scelta diventa una decisione. Hai raccolto un sacco di informazioni, a questo punto è il momento di andare avanti.
Esegui i passi da compiere per ottenere la vita che vuoi, uno dopo l’altro. Prima farai il primo passo, poi il secondo e così via fino a raggiungere la destinazione che hai scelto, in questo modo ti sentirai finalmente libero, di decidere per la tua vita. Sarai molto felice di sapere che sei in movimento e stai ottenendo risultati migliori, più di quanto sperimentato in precedenza.

5. Raggiungi i risultati. All’inizio farai degli errori. Non fermarti. Soltanto chi fa sbaglia! Effettua dei perfezionamenti al tuo approccio. Gli errori piano piano saranno ridotti e otterrai dei risultati migliori. C’è una parola in giapponese per descrivere questo stato. Si chiama “Kaizen”, tradotto in miglioramento continuo. Applica fino alla morte il Kaizen nella tua vita e potrai soltanto cambiare in meglio la tua esistenza.

6. Incorpora nuove abitudini. Dopo aver apportato le modifiche che possono richiedere un certo tempo devi sviluppare nuove abitudini. Dico devi perché il nostro cervello comprende il dovere con disciplina ferrea, mentre il potere può alimentare degli autosabotaggi! Sono le abitudini che in ultima analisi decidono il successo o il fallimento. Questa è la fase in cui si mette il pilota automatico per ottenere il cambiamento positivo. Dopo un po’ ti accorgerai che queste abitudini sono come il respiro. Inizierai ad avere un comportamento automatico senza neanche pensarci più. Sarà semplice come guidare l’auto e non rendersi più conto di tutti i movimenti coordinati che si fanno. Il nostro pensiero determina le azioni, le nostre azioni determinano il comportamento, il nostro comportamento determina le nostre abitudini, le nostre abitudini determinano il nostro carattere! Nel corso del tempo vedrai cambiamenti significativi nella tua vita e anche in quella degli altri.

Ora non mi rimane che augurarti il meglio che puoi ottenere dalla tua vita. Ti saluto con una scena tratta dal film “Un sogno per domani”, ascolta cosa ha da dirci Trevor di anni 11. Dopo il video, dimmi nei commenti: Quali cambiamenti hai deciso di intraprendere? Ricordati che tutto ciò che non cresce muore!

Cavalcare il cambiamento
5 (100%) 9 votes
CHIUDI
CLOSE
Share This