decidiNel post “L’anno che verrà” abbiamo parlato dell’importanza di porsi gli obiettivi, i famosi propositi, o, se preferite, i desideri. Per cambiare qualcosa nella nostra vita, il primo passo è sapere cosa vogliamo (e non è banale, molti di noi sono veramente confusi a proposito di ciò che vogliono). Il successivo è fare i passi concreti per realizzarlo (e non è banale neanche questo, molti di noi pur sapendo cosa vogliono non fanno nulla per realizzarlo).

Ma il presupposto necessario per entrambi è decidere. La vita consiste in innumerevoli possibilità, in innumerevoli strade da percorrere. Possiamo percorrerle tutte? Possiamo sperimentare tutte le possibilità che la vita ci offre? Naturalmente, no. Come esseri umani abbiamo una “data di scadenza”, un certo tempo, spazio ed energia a disposizione. Dobbiamo continuamente decidere!

La nostra vita è costellata di tantissime quotidiane decisioni (in una giornata ne prendiamo a centinaia), eppure il più delle volte non siamo proprio consapevoli di aver deciso. A volte, invece, evitiamo di decidere facendo decidere qualcun altro.

Bene, la buona notizia è che la non-decisione è una chiara decisione di non decidere! Quindi, chi si illude di non decidere (facendo decidere qualcun altro o le circostanze, dandogli la responsabilità), in realtà decide eccome! Solo che di solito risulta scontento, e non sa perché. Suona familiare a qualcuno?

Decidere letteralmente significa “tagliare”. Quando decidiamo per una possibilità, noi “tagliamo fuori” altre possibilità esistenti. Il fatto è che difficilmente siamo consapevoli dell’importanza di ogni singola decisione nel nostro percorso di vita. Voglio ricordarvi la celebre citazione che molti di voi già conoscono (ma certe frasi è bene rileggerle, anche quotidianamente):

Fai attenzione ai tuoi pensieri perché i tuoi pensieri diventano le tue parole.

Fai attenzione alle tue parole perché le tue parole diventano le tue azioni.

Fai attenzione alle tue azioni perché le tue azioni diventano le tue abitudini.

Fai attenzione alle tue abitudini perché le tue abitudini diventano il tuo carattere.

Fai attenzione al tuo carattere perché il tuo carattere diventa il tuo destino.

Ora siamo ai primi giorni del primo mese di un nuovo anno. Facciamo un gioco? Chiamiamolo “il gioco dell’1”, visto che siamo nel mese numero 1: in ogni giorno di questo mese prendiamo una decisione consapevolmente. Possibilmente collegata ad uno dei desideri/obiettivi scritti per l’anno nuovo.

Una decisione di cambiare il pensiero su qualcosa di importante. Una decisione di utilizzare le parole diversamente o di introdurne delle nuove (potrebbe essere “sì”, per chi lo dice poco, o “no”, per chi è il contrario). Una decisione di fare qualcosa diversamente del solito (può essere anche qualcosa apparentemente banale, perché in realtà nulla è banale).

Una decisione di cambiare l’abitudine che domina le nostre giornate o almeno di romperla ogni tanto. Una decisione di cambiare qualcosa del nostro carattere di cui spesso ci sorprendiamo a pronunciare “Sono fatto/fatta così”. E ascoltiamo che risposta ha in noi questa decisione.

Tu? Che decisione hai preso oggi? Dimmelo nei commenti.

Decidi!
5 (100%) 19 votes
Share This