diventare assertiviDiventare assertivi non è questione di una notte, ma il desiderio di cambiamento e un piccolo sforzo possono fare miracoli. Tutti noi abbiamo a volte un comportamento aggressivo, altre volte passivo, ma più ci alleniamo all’assertività e maggiore saranno le soddisfazioni personali. Inizia risolvendo piccoli problemi. In questo modo è possibile avere una serie di successi, invece di provare frustazione per non poter risolvere grandi questioni. Ricorda, però, apprezza ogni successo ottenuto per un approccio win win experience. Uno degli attributi della persona assertiva è essere soddisfatta dei progressi, pur piccoli. Pensa ad una situazione in cui senti di non aver agito in modo assertivo. Questo può essere correlato al tuo lavoro o nella vita privata, perché ciò che si sta cercando di sviluppare è un atteggiamento generale verso la vita. Poniti le seguenti domande:

  • Qual è la situazione?
  • L’altra persona coinvolta è stata aggressiva, passiva o assertiva?
  • Qual è stata la tua reazione?
  • Cosa sarebbe una reazione assertiva?

Qualunque sia la persona che hai davanti, come persona assertiva potresti essere in grado di effettuare le seguenti operazioni:

1. Esprimere sentimenti positivi: “Mi piace il tuo nuovo taglio di capelli”, “Ti amo”.

2. Esprimere i tuoi sentimenti negativi: “Non mi piace sentirti parlare in questo modo,” “Ho paura”.

3. Non essere dicotomico: “No, non posso lavorare durante la mia pausa pranzo!” “Odio il cibo messicano”.

4. Lascia la tua opinione onestamente: “Penso che dovremmo cambiare questo aspetto”, “Sono d’accordo”.

5. Comunicare che sei arrabbiato: “Mi da fastidio quando fai questo” “Mi da fastidio la tua scortesia”. (E’ fondamentale avere la capacità di non alzare la voce, essere scortese o sbattere sportelli o picchiare sui mobili. Riconoscere ed esprimere emozioni abbastanza per far sapere agli altri cosa provi in questo momento.)

Come persona assertiva, hai il diritto di:

  • Chiedere ciò che si vuole, ma si deve anche ricordare che l’altra persona può rifiutare.
  • È possibile prendere decisioni e scelte per se stessi. Poiché si tratta di un essere umano e quindi si può sbagliare, a volte queste decisioni non possono avere successo, ma come persona assertiva sarai preparato ad affrontare le conseguenze, buone o cattive.
  • Avere le proprie opinioni e sentimenti, di riconoscerli ed esprimerli agli altri.
  • Sbagliare, visto che gli altri possono, anche tu puoi commettere degli errori.
  • Non sapere tutto. Questo non significa che sia ignorante, stupido o un perdente.
  • Decidere se essere coinvolto nei problemi di qualcun altro. Come persona assertiva, non importa quanto sei vicino a qualcuno, solo tu puoi decidere se è necessario.
  • Cambiare idea. Se non sei più d’accordo con altre persone, puoi con gentilezza ma fermezza comunicare loro che non sei d’accordo.
  • Privacy. Abbiamo tutti bisogno di tempo e spazio per stare da soli. Purtroppo, questo a volte è interpretato da chi ti circonda, come un segno che non sei felice. Non devi spiegare le ragioni, lo vuoi e basta. Naturalmente, ricorda che anche gli altri hanno diritto alla loro privacy e non puoi arrabbiarti se vogliono stare in solitudine.
  • Raggiungere obiettivi. Se hai idee, atteggiamento positivo ed energia, puoi inseguire ciò che desideri.

Pensa al tuo recente passato e vedi se è possibile richiamare qualsiasi azione in cui hai dimenticato i tuoi diritti. Forse puoi dire “non ho mai avuto un momento per me” o “sto troppo dentro nelle discussioni degli altri.” Sii consapevole delle tue reazioni con gli altri, ricorda i tuoi diritti e decidi come agire per il comportamento futuro.

Essere assertivi significa saper gestire le persone difficili o affrontare situazioni complesse. Si tratta di una forma di evoluzione personale. Se credi che questa vita è tutto quello che c’è e se pensi che quello che facciamo è parte di un più lungo e più profondo processo evolutivo, lo sviluppo del personale è essenziale per ottenere tutto quello che vuoi nella tua vita quotidiana. A te decidere se desideri un comportamento assertivo in una situazione di vita personale o professionale o in ogni campo, fissando degli obiettivi, impegnandoti per raggiungerli.

Non preoccuparti se il successo a volte sembra un po’ sfuggente: a volte è lento il progresso positivo, altre volte arriva tutto assieme. Una persona non assertiva aspetta che le cose accadono. Si siede ed aspetta di vedere cosa succede. Una persona assertiva decide quello che vuole fare ed agisce. Potrai pensare che il rischio sia sbagliato. Ma oggi come oggi cosa non è rischioso? Meglio che sia tu ad agire invece che gli altri, non credi? Soltanto chi non agisce non sbaglia, ma rimani fermo! E poi, puoi affermare che non esistono errori ma solo esperienze!

Il fallimento è tale soltanto quando avrai smesso di provare! Si impara dai propri errori/esperienze, puoi recuperare e riprovare di nuovo.

E tu, stai diventando assertivo? Dimmelo nei commenti.


CLICCA QUI PER SCARICARE IL MANUALE “OTTIENI LA TUA AUTOSTIMA”!


 

Diventare assertivi
4.96 (99.23%) 26 votes
CHIUDI
CLOSE
Share This