marketing di se stessoFare del Marketing di se stesso significa promuoversi ad alto livello verso una nicchia di mercato dove ci sono dei clienti disposti ad “acquistare” la tua credibilità, i tuoi servizi, il tuo operato.

Se promuovi efficacemente te stesso durante il processo di ricerca di lavoro ad esempio, puoi ottenere maggiori risultati anche attraverso un curriculum vincente.

Continua a leggere i 7 pilastri strategici che puoi immediatamente applicare per creare un tuo profilo di successo.

1)Ricerca il tuo target di mercato.

Così come non si lancerebbe una campagna di marketing senza avere il mercato di riferimento, non dovresti distribuire il tuo curriculum senza avere un’idea di dove si sta inviando – e ancora peggio senza sapere quello che stai cercando.

Che tipo di candidato vogliono quell’azienda li specifica? Che cosa hai che ti potrebbe valorizzare, che cosa ti manca per essere migliore?

E’ fondamentale conoscere il più possibile delle aziende in cui ci si vuole proporre, è strategico creare un curriculum che ha un impatto reale con i responsabili delle assunzioni.

2)Essere il primo cliente.

Nel mondo del marketing, si impara a promuovere un prodotto o un servizio attraverso lo sviluppo di un piano strategico, posizionando il cliente al centro del mondo, e la creazione di un potente ed unico, marchio.

Ora, è fondamentale che per venderti tu debba pensare come il tuo primo cliente o probabile acquirente. Come si può fare in modo che il prodotto o servizio – sia irresistibile ai potenziali clienti – ad esempio, un’assunzione da parte dei dirigenti?

Come con qualsiasi cliente, ti concentrerai su aspetti preziosi del prodotto – ancora una volta, dovrai metterti “dall’altra parte” per capire come puoi promuoverti al meglio!

3)Personalizzare, personalizzare, personalizzare.

A meno che non ci si sta proponendo ad una sola società, o ad un certo numero di aziende che sono essenzialmente identiche, ti consiglio di personalizzare il tuo curriculum ogni volta.

Bisogna dar l’impressione all’interlocutore che ci sia riferimento diretto a lui e che vuoi fortemente entrare in quell’azienda e non nella sua concorrente! L’azienda è specializzata in social media marketing? Sottolinea ogni esperienza e le realizzazioni rilevanti che esaltino questa caratteristica.

4)Dimostrare, non solo parole!

Come in ogni campagna di marketing di successo, dovresti illustrare in modo chiaro come e perché sei migliore rispetto alla concorrenza.

Invece di sprecare spazio e tempo con descrizioni generiche e sommarie delle posizioni passate, includi dettagli specifici delle tue realizzazioni, fai esempi di come hai migliorato qualcosa o risolto un problema.

Utilizza i numeri più possibile, quantifica i tuoi successi, ed utilizza verbi di azione: risolvere, fare, decidere, agire, attivare, etc.

5)Questioni di design.

Come un Marketer, si sa quanto sia cruciale il buon Design.

Non è diverso quando commercializzi te stesso.

Questo non significa che dovresti creare un cv multi colore, o una versione illustrata del proprio curriculum (anche se per alcuni profili può essere davvero strategico).

Piuttosto, prenditi il tempo di considerare il modo per rafforzare il messaggio di base attraverso il layout e il design. E’ di facile lettura? E’ troppo lungo? Hai evidenziato le informazioni più pertinenti, o le hai sepolte in una zona dove non si vedono?

6)Mantieniti conciso… e lascia la curiosità aperta!

Proprio come una campagna pubblicitaria che intriga gli spettatori o un comunicato stampa che ispira immediatamente le reazioni dei destinatari, fa condividere le informazioni per lasciare il destinatario del messaggio con la curiosità di avere maggiori risposte.

Non ho dubbi che potresti riempire un piccolo libro con tutte le tue realizzazioni, ma è importante concentrarsi sui risultati più imponenti e rilevanti al fine di mantenere il tuo curriculum ad una lunghezza facilmente digeribile.

Se avrai successo, sentirai il tuo cellulare squillare per farti fissare un colloquio, perché dall’altra parte vogliono saperne di più.

Ti lascio anche un bellissimo articolo scritto tempo fa per conoscere le domande che i selezionatori generalmente fanno ai candidati.

7)Pensare fuori dal curriculum.

Oltre a tutto ciò, pensa altri modi per andare fuori dalla massa.

Sfrutta la rete web per capire se è possibile connettersi personalmente con i dipendenti delle società a cui ti rivolgi. Assicurati che il tuo profilo di social media sia pulito e professionale.


SCARICA IL MANUALE “SCOPRI IL TUO TALENTO PROFESSIONALE”


Il tuo personaggio pubblico deve riflettere positivamente con ciò che è su quel foglio di carta. E tu, sai capire come poter migliorare il Marketing di se Stesso?

Dimmelo nei commenti.

Fare Marketing di se stesso
5 (100%) 13 votes
Share This