reputazione on lineGestire la reputazione on-line è oggi un’azione necessaria per cambiare lavoro, per avere un finanziamento oppure per far crescere la tua attività economica. A volte, datori di lavoro, o clienti insoddisfatti, o concorrenti o altre persone curiose sono intenti a ricercare informazioni sulla tua vita e sul tuo passato.

Gestire correttamente la tua reputazione online può essere una risorsa per mantenere la buona immagine del tuo personal brand o della tua società.

La prima cosa da fare per gestire la reputazione è ricercare informazioni e commenti in Internet, offrendo la possibilità di esprimersi su alcuni siti chiave che possono essere controllati. Ciò richiede ricerche frequenti, e il controllo di alcuni siti importanti: Linkedin, Facebook, Twitter, badoo, Google plus, etc.

Il monitoraggio di ciò che è pubblicato su Internet significa vedere ciò che è pubblicato sotto la ricerca del proprio nome su google.it, è un buon modo per comprendere cosa appare se qualcuno volesse fare una ricerca su se stessi o sulla propra azienda.

Tutte le persone che si occupano di Risorse Umane, durante la fase di reclutamento e selezione fanno una ricerca sul web per avere delle informazioni necessarie per comprendere se il candidato, attraverso la propria reputazione sul web è coerente o meno con la posizione di lavoro offerta.

Un buon modo per ottenere una buona reputazione online è quello di promuovere una presenza attiva e positiva sui social network, in modo che si possano creare dei sostenitori che possano influenzare ipotetici datori di lavoro, o clienti. Per guadagnare una migliore reputazione è necessario il feedback che gli altri utenti della rete ti forniscono, stando attenti agli eventuali attacchi e accuse che qualcuno ti può sostenere. Fondamentale è saper rispondere ai commenti negativi.

La gestione della reputazione online è fondamentale anche in caso di voler migliorare l’immagine della società per cui rappresenti, e questo può essere fatto posizionando delle buone recensioni e commenti da parte dei clienti della società, magari sulle pagine web che vengono create a questo scopo. Per esempio, prima di scegliere un ristorante quasi tutti si affidano a Tripadvisor per valutare le eventuali recensioni se positive o negative.

Rispondere sempre a tutti i commenti sia negativi che positivi è il modo migliore per gestire la reputazione online, ringraziando per le buone recensioni e cercare di analizzare e spiegare quelle negative. E’ bene sollecitare i clienti soddisfatti a fidelizzarli.

La creazione di contenuti su Internet è un buon modo per migliorare la reputazione on-line, in modo che attraverso un blog ed essere attivi sui vari social media, offrendo informazioni complete e interessanti si può migliorare la reputazione aziendale in quanto dimostra la specializzazione del settore e la volontà di condivisione di queste informazioni a disposizione di chiunque. E’ un buon modo per essere presente nei vari media e rafforzare ulteriormente la reputazione. I contenuti devono essere interessanti che incoraggiano la lettura, ben scritti, ben tenuti, preferibilmente con una immagine.

Fornire pubblicazioni interessanti e aggiornamenti sull’azienda, offrire argomenti di discussione per parlare bene della società, lanciare una promozione, un concorso, qualcosa di interessante che stimoli il pubblico ad agire. Nessun comunicato stampa o articolo dovrebbe offrire discriminazioni, ma deve offrire una discussione di qualcosa che è di interesse collettivo. Per fare questo è meglio promuovere il cambiamento e l’evoluzione della società di volta in volta in modo sistematico e costante, per esempio scrivere un comunicato o articolo una volta a settimana, per evitare di saturare i clienti con l’eccesso di informazioni o email.

Un aspetto strategico dal punto di vista aziendale è il posizionamento del sito web. Le prime informazioni che compaiono su google quando si effettua una ricerca sono quelle più cliccate in assoluto. Ecco perché è importante produrre dei contenuti di qualità nelle rete.

Un’altra strategia è quella di acquistare dei domini alternativi per le pagine web che offrono presenza commerciale competitivi attraverso blog, siti web, pagine di destinazione. Posizionare questi siti è funzionale per completare la strategia di una buona reputazione.

Non dimenticare mai che la prima fase di gestione della reputazione online, che ti comunico per ultima, è che l’informazione è potere. Dobbiamo utilizzare tutti gli strumenti disponibili per raggiungere gli obiettivi perseguiti, in questo caso una reputazione senza macchia e oltre che una buona reputazione. Soltanto con la conoscenza e l’azione si possono avere i migliori risultati.

E tu stai costruendo la tua reputazione on line? Dimmelo nei commenti dopo aver visto questo bel video.

 

Come gestire la reputazione con internet
5 (100%) 5 votes
Share This