Guida agli investimentiDopo aver scritto un interessante articolo sulla ricchezza e il pensiero dei ricchi, ecco un sunto delle geniali idee trovate nella Guida agli investimenti di Robert Kiyosaki; manuale che si propone di aiutare le persone a diventare investitori per generare ricchezza e raggiungere la libertà finanziaria.

Per iniziare, diciamo che R. Kiyosaki afferma che ci sono due tipi di investimenti: attività create o acquistate e poi vendute, e attività per creare o acquisire flussi di cassa:

1. Beni creati o acquistati e poi venduti: sono le attività che generalmente vengono acquistati a prezzi bassi, con l’intento finale che attraverso un aumento di valore, ci sia poi una vendita ad un prezzo superiore per realizzare un profitto. Ad esempio, una casa che viene acquistata alle aste immobiliari ad un prezzo ridotto al mercato per poi essere venduta ad un prezzo tale da generare un profitto.
2. Beni creati o acquistati per generare flussi di cassa: sono beni creati o acquistati con l’intenzione che genereranno un profitto basato sull’entrata di cassa. Ad esempio, una casa che si acquista non solo per essere venduta, ma da affittare e generare un reddito da locazione. Altri esempi di questo tipo di attività o investimenti oltre agli affitti sono: azioni, diritti di autore, attività legate alla pubblicità dei siti internet  e obbligazioni.

Il modo giusto per investire in base a Kiyosaki, se si vuole raggiungere la libertà finanziaria, è la seconda modalità, cioè, cercare di investire in attività che generano un flusso di cassa, e non semplicemente comprare e poi vendere. Kiyosaki afferma che il vero ritorno sugli investimenti è dato nel momento dell’acquisto e non nella vendita.

Un buon investitore dovrebbe mirare al flusso di cassa per cercare, identificare, analizzare, acquistare e gestire i suoi investimenti in modalità costante e continua. Chiaro è che è possibile cercare di trarre profitto attraverso l’acquisto a buon mercato e rivendere il bene generando una plusvalenza, ma occorre sapere quando comprare e vendere e poter ripetere il meccanismo.

Un investitore dovrebbe sapere che per ricercare ed individuare ottime opportunità di investimento devono presentare le seguenti caratteristiche:
– Basso costo iniziale
– Basso rischio, ma alte prestazioni
– Il tuo denaro investito deve tornare indietro il più velocemente possibile, pur mantenendo il bene di proprietà.

Dopo aver individuato un’opportunità di investimento, dovresti agire per raggiungere il tuo obiettivo, ma attenzione, devi essere ben informato sugli investimenti, studiare e analizzare e, se necessario, avvalersi anche di professionisti che consentono di valutare l’investimento. E’ consigliare soprattutto su questioni che non padroneggiamo almeno in questo momento. Ad esempio, il forex è un ottimo investimento soltanto se si entra nella materia, altrimenti diventa un gioco di azzardo rischioso!

Quando si analizza un investimento si dovrebbe prendere in considerazione:
– Il vero costo dell’operazione
– Che il rischio sia ridotto al minimo
– Quanto tempo sarà necessario per recuperare il denaro investito
– Aver trattenuto il tuo reddito solo dopo aver recuperato l’importo investito.

Ma quando si analizza un investimento, ti ripeto che non deve essere da giocatore d’azzardo, ma dovrebbe essere il più prudente o cauto, al punto che inizialmente sembrerà di essere in una “paralisi da analisi” che alla fine potresti finire in un nulla di fatto. Per questo ci sono le modalità DEMO prima di investire realmente dei soldi in azioni e forex.

Bisogna analizzare un bene di investimento e cercare di ridurre il rischio, per quanto possibile, ma sapendo che comunque un minimo ci sarà sempre, così si deve avere il coraggio di fare l’investimento se attraente, e poi prendersi la responsabilità di ciò che potrebbe accadere.

Per individuare dei buoni investimenti e ridurre il rischio, un investitore deve costantemente migliorare la propria intelligenza ed educazione finanziaria ed essere costantemente addestrato, studiare, frequentare seminari, frequentare corsi. È necessario sviluppare le tue capacità finanziarie proprio per essere determinante l’azione di investire quando tutti intorno ti parlano di crisi. Ed oggi è o non è un buon momento?

Puoi essere certo che lo è!

Infine, per approfittare delle buone opportunità di investimento, come il settore immobiliare ad esempio, devi imparare ad utilizzare la leva finanziaria che possono darti le banche, ma nel farlo devi contrarre debiti buoni e quindi evitare di comprare a rate beni e piccoli servizi (allontanati dalla logica di acquistare a rate questi ultimi!), assicurati che ciò che richiedi alla banca sia necessario per il tuo business e solvibile per le tue entrate, altrimenti rivaluta il processo.

E tu stai facendo degli investimenti buoni? Dimmelo nei commenti.

Guida agli Investimenti
5 (100%) 5 votes
CHIUDI
CLOSE
Share This