crisi a 40 anniQuando si vive assieme e si forma una coppia, magari anche con dei bambini può accadere che dopo alcuni anni si vada in crisi.

E’ tutto un caso? Forse no, qualunque crisi è sintomo di cambiamento (di tutte e due oppure anche di uno della coppia) e come tale è innato nell’essere umano e rappresenta che ti piaccia o meno un vero e proprio bisogno.

Si, operare un cambiamento fa parte della nostra natura ed evoluzione pertanto, restare sempre uguale e non modificare mai il proprio pensiero e comportamento è pressoché disumano!

Fatta questa premessa che ti fa essere consapevole che nessun essere umano resta sempre uguale con gli stessi pensieri e comportamenti, voglio dirti che è giunto il momento di accettare anche positivamente quel pensiero fisso: “Si ora è cambiato/a e non lo/la riconosco più!”

Da anni svolgo attività diretta e personale di Life Coach su Milano e Roma e ormai via Skype dappertutto (devo dire che la tecnologia su questo ci ha veramente dato una mano!), svolgo Corsi in aula in varie città  e confrontandomi quotidianamente con molte persone, posso dire di avere la fortuna di ascoltarle, di confrontarmi e di conseguenza crescere ogni giorno!

Indice

Ancora grazie a tutti voi, ho racchiuso in ben 15 soluzioni efficaci per superare una crisi matrimoniale:

1. Se non hai più amore così allora forse il tuo futuro è nella separazione!

Ma se ami ancora e il tuo obiettivo è stare ancora col tuo partner, devi impegnarti per essere la tua persona migliore che tu possa essere.  Impegnarsi per mettere tutte le possibili energie per creare un progetto di unità, spirituale comune, familiare e sociale, soprattutto sapendo che in questo momento della vita, ti serviranno ancora più energie per risolvere i problemi di coppia.

2. Ritornare a gestire bene le tue attività per vivere anche da solo se dovesse essere necessario.

In ogni caso si è in 2 a superare la crisi, non puoi superarla da solo pertanto soltanto se anche il tuo partner è ben disposto avrete una marcia in più. Per rafforzarti emotivamente dovrai ritornare a riprendere in mano la tua vita in modo indipendente soprattutto emotivamente, a gestire le tue attività, i tuoi compiti, le tue responsabilità, che in qualche modo forse hai tralasciato. Pensare che questa volta è il momento giusto per ampliare le conoscenze in questione o per riprendere un corso di studi.

3. Mangiare sano e mantenere il tuo peso ideale, che orientarti all’eccesso di cibo, ipertensione, alti livelli di colesterolo nel sangue e il diabete.

Monitorare la salute delle ossa, per evitare l’insorgenza di osteoporosi. Visita il tuo medico almeno una volta all’anno o ogni sei mesi se si è precedentemente avuto problemi di salute. Mai utilizzare farmaci di ogni natura senza la tua volontà e il consulto del tuo medico.

4. Analizzare in profondità, serenità, intelligenza ed obiettività i vari motivi, per cui siete arrivati alla crisi.

Evitare il giudizio verso l’altro e iniziare a prendersi le proprie responsabilità, se si va a fondo si va comunque a fondo in due.

5. Applicare il buon senso comune, come la crisi di nella coppia può essere superata con una buona dose di dedizione e di fedeltà, (se c’è stato in passato qualche tradimento, è giunto il momento di capire quale sia la priorità).

Occorre raggiungere i più alti livelli di umiltà, consentendo il perdono di tutti gli errori, se del caso, e risolvere le differenze, accettando i limiti di età e le circostanze, e il ruolo che, ciascuno ha nella famiglia e nella società.

6. Intraprendere un percorso di crescita personale, con possibilità di migliorare non solo il corpo, ma anche mente e spirito.

Lo sport, l’alimentazione sana e la frequenza di corsi e lettura di libri che possano traghettarvi verso un miglioramento, per cercare di dominare le preoccupazioni della mente, nel miglior modo possibile e superare ansia e paura.

7. Parla molto frequentemente e con piena sincerità, goditi la vita di più, inizia ad investire il tuo tempo in attività di svago per arricchire e coltivare nuove amicizie.

Cambia stile di vita allargando la tua zona di comfort. È possibile apportare modifiche, piano piano senza compromettere la relazione.

8. Capire che tutte le grandi cose si ottengono con un buon comportamento quotidiano, piccoli passi ma costanti, assumendo gli obblighi della famiglia che l’amore ha formata.

Diffida dai cambiamenti estremi e repentini, ogni cambiamento per essere duraturo deve essere costante e graduale, agire per piccoli passi è anche più semplice!

9. Evitare di farsi trascinare da persone che non hanno i tuoi stessi obiettivi di ricongiungimento, che potrebbero incoraggiare all’infedeltà e divertimento superficiale.

Evita grandi spese in auto di lusso, shopping comulsivo per apparire ed attirare l’attenzione, portare vestiti stravaganti, non sarebbe comunque una soluzione profonda, ma solo temporanea e fugace.

10. Considera i bambini.

Spiega ai bambini, considerando la loro età e condizioni, i sintomi e le conseguenze delle soluzioni relativamente a questa crisi coniugale, dal momento che i bambini sono molto intelligenti e sensibili su ciò che provono, vedono e sentono.

11. Non fissarti sugli aspetti mancanti ma focalizzarsi sugli aspetti positivi.

Condividi al più possibile interessi, esperienze, emozioni. Se sei una persona pigra, comprendi come tornare ad allenare il muscolo della volontà e torna ad appassionarti alla vita!

12. Riprendi la forma del tuo corpo e dello spirito, perché se non l’hai fatto prima è giunto il momento di farlo ora.

Ma senza allenamento ti servirà un po’ di tempo per recuperare la forma fisica eccellente, evita l’inganno degli interventi chirurgici o trattamenti non necessari, che sono spesso vanità pura che non ti aiuterà ad essere una persona migliore. Inizia con semplici esercizi per i muscoli per permettere di far circolare il sangue gradualmente più velocemente e respira in modo consapevole praticando la respirazione diaframmatica.

13. Pratica con il partner volontariato, attività di aggregazione.

L’aggiunta del partner in queste attività è necessario per fornire equilibrio, maturità e soprattutto vivere l’esperienza assieme. Questo lavoro di squadra ti farà avere un sacco di cose importanti in comune, vi riscalderete nelle attività in partecipazione e vi allontanerete dall’isolamento che generalmente vive una coppia in crisi. Si tratta di una grande possibilità di unione di idee, obiettivi e sentimenti.

14. Allena la tua Autostima.

In questi momenti senza dubbio avrai bisogno di allenare la tua Autostima e mantenere il tuo equilibrio mentale. L’Autostima è una capacità che la scuola e le istituzioni non insegnano purtroppo ma che tutti noi ne abbiamo sempre un gran bisogno ed ancora di più per superare momenti difficili!

15. Non credere che gli errori siano dell’altro.

Riconosci a te stesso che per risolvere definitivamente la crisi di coppia soprattutto a 40 anni, ci vuole grande coraggio, consapevolezza, umiltà e l’amore per prendere decisioni appropriate. Se ti manca uno di questi fattori allora probabilmente la tua strada sarà un’altra, forse più bella di quella di coppia chissà!

E tu come stai superando la tua crisi di mezza età coniugale? Cosa stai facendo per sostenerti? Dimmelo nei commenti.

Ho 40 anni e sono in crisi matrimoniale!
5 (100%) 8 votes
CHIUDI
CLOSE
Share This