Gelosia lavorativaE’ naturale sentirsi gelosi o invidiosi quando gli altri ottengono qualcosa che tu desideri, come un aumento di stipendio o una promozione. Ma la gelosia e l’invidia possono influenzare negativamente le prestazioni di lavoro e la tua produttività.

Tutto ciò potrebbe anche impedirti di raggiungere i tuoi obiettivi professionali. Relazioni sul posto di lavoro negative causate da sentimenti come l’invidia e la gelosia sono i motivi principali per cui le persone non sono felici sul posto di lavoro. Maggiori sono le misure proattive e maggiormente si possono ridurre i sentimenti di invidia.

I punti di forza
A volte, la gelosia e l’invidia possono motivare i dipendenti a lavorare di più e più efficacemente. Sentimenti di invidia potrebbero incoraggiare a focalizzarsi sui propri punti di forza e talenti e contribuire a riorientare l’energia negativa in canali positivi. Invece di sprecare il tuo tempo prezioso e impegnare l’energia per del risentimento verso gli altri, occorre dirigere l’energia per sviluppare le proprie uniche abilità.

Abbandona il paragone e concentrati sul tuo lavoro per realizzare i tuoi obiettivi. La negatività non aumenterà le tue probabilità di ottenere ciò che vuoi, ma diventare un lavoratore più mirato, produttivo e positivo ti potrebbe aiutare a raggiungere riconoscimento e successo.

Gestire lo stress
Sentimenti negativi possono farti sentire stressato, ansioso e ovviamente arrabbiato. Sotto questi sentimenti si trova una paura profonda che il rapporto sia minacciato, anche se la minaccia non è reale. Il tuo corpo reagisce alle minacce percepite con il meccanismo di lotta o fuga, come risposta allo stress, si prepara ad agire o fuggire.

Dato che probabilmente non puoi – e non devi – abbandonare il posto di lavoro o combattere con il tuo collega, il tuo corpo non ha modo di alleviare i sintomi fisici ed emotivi causati dalla risposta allo stress.

Ridurre lo stress potrebbe aiutarti a calmarti e diventare maggiormente sereno. Concentrati sulla respirazione profonda diaframmatica (come fanno i neonati per indenderci), fare una pausa e prendere aria fresca o parlare con un amico fidato per ottenere una punto di vista oggettivo della situazione.

Cambia Prospettiva
Ricorda il vecchio adagio – ” Se non puoi distruggerlo, alleati!” – può essere utile. Occorre accettare che gli altri saranno spesso sotto i riflettori, e che a volte potranno svolgere delle attività meglio di te. Questo non significa che devi rassegnarti e sentirti “sconfitto”. Significa che non è nel tuo interesse soffermarti sui sentimenti di invidia e gelosia.

Prova a cambiare prospettiva rispetto alla situazione e metterti nei panni del tuo collega. Se qualcuno è ostile verso di te e ti ostenta i suoi successi in faccia, non c’è niente di sbagliato nella reazione invidiosa, ma se riesci a riconoscere al tuo “avversario” un lavoro ben fatto, e provi ad accettare tutto ciò, sentendoti felice per i suoi successi, probabilmente lo spiazzeresti ed è quasi certo che la situazione è destinata a migliorare.

Terapia
In alcuni casi, sentimenti di invidia sul posto di lavoro possono diventare travolgenti ed influire sulle prestazioni, la produttività e il benessere. Il protrarsi di questi sentimenti negativi potrebbero anche portare allo sviluppo di disturbi di salute mentale come depressione o ansia. Se i tuoi sentimenti di gelosia e invidia ti causano sensazioni di voler abbandonare il posto di lavoro o portano il risultato negativo in altri ambiti: partner, famiglia, sonno, appetito, isolamento, è il caso di consultare il tuo medico di famiglia.

E’ probabile che ci sia un problema più profondo all’origine dei sentimenti di invidia. Discutere la situazione con un professionista può aiutarti ad avere una prospettiva sana e aggirare lo sviluppo di gravi problemi di salute mentale.

E tu sei invidioso del tuo collega o superiore? Dimmelo nei commenti dopo aver visto questo divertente video con Jim Carrey in “Dick & Jane“.

Superare l’invidia a lavoro
5 (100%) 6 votes
Share This