Ciao sono Alessandro del blog di ArteSeduzione.it, oggi ho preparato una check-list indispensabile per sedurre una ragazza, preliminare a ogni uscita e interazione con un essere umano di sesso femminile. Sei single, vuoi lei, lei o un’altra, lei e un’altra?

Tutto parte dall’inner game. Una volta che ti sentirai bene, che saprai esattamente chi sei e ciò che vuoi, potrai avere tutto. Sul serio. Leggendo questa lista, fatti la seguente domanda: rispondo a questi criteri?

Se la risposta è no, non esitare a farti un bigliettino da consultare ogni tanto, durante le serate, per rimetterti in un buono stato mentale.

 

Ecco come rimorchiare una ragazza in dieci consigli indispensabili

che meriterebbero tutti un apposito articolo!

1. Il sorriso

Tieniti per te i brutti pensieri. Non uscire di casa se lo fai per snocciolare i tuoi problemi di soldi, di salute, di lavoro. Al contrario, arriva con un simpatico sorriso fissato sul tuo viso. Non il sorriso da psicopatico.

Se non riconosci la differenza tra i due, domanda a un tuo amico di bersagliarti di consigli finché non troverete il tuo “giusto sorriso”, quello che non fa “troppo gentile” né “pazzo furioso”. Quello che fa “tipo in gamba che passa una bella serata”. Inutile ricordarti quanto è fondamentale il lavaggio dei denti, no?

2. “Sempre pronto per rimorchiare”!

Se esci partendo dal presupposto di essere irresistibile, capiterà a volte che il corso delle cose precipiti. A volte, una ragazza che è appena entrata nel tuo campo visivo ti avrà già infilato la lingua in bocca.

A volte il tuo gioco sarà talmente forte, o sarai accompagnato da wingmen talmente robusti, che in cinque minuti ti troverai nudo di fronte a una ragazza.

Essere pronto, significa avere sempre con sé delle gomme da masticare e dei preservativi. È il minimo in termine di equipaggiamento.

Altrimenti rischi davvero di trovarti nella situazione di un mio amico: aveva fatto tutto l’approccio, io ero arrivato per dire buongiorno “in bocca, non abbiamo più dodici anni”, siamo usciti tutti e tre per appartarci e, privo di preservativi, ha dovuto limitarsi a guardare i nostri sollazzi…

Essere “sempre pronto” è il solo metodo adatto per il Fuck Close!

3. Avere una strategia e delle routine

È un buon inizio. Come se volessi scalare l’Everest con una cartina e delle scarpe da arrampicata. È necessario, ma non sufficiente. Hai mai osservato un vero seduttore? Ciò che fa la sua forza, non è il suo passato e le migliaia di temi di temi di conversazione già affrontati.

La sua vera forza è la sua capacità di saltare da una cosa all’altra, di mostrarsi interessato. Nella sua mente non c’è un argomento da sistemare a tutti i costi, non c’è un ordine particolare. Flessibilità!

4. L’umorismo e l’energia

Quando cerchi di sedurre sei come gli altri, esci da una giornata di corsi o di lavoro per divertirti, non per fare il muso. L’obiettivo è essere divertente! Portarla lontana dalla malinconia del quotidiano!

L’approccio “Cocky and funny” ti dice niente? Il macho divertente? L’umorismo è la più avanzata forma d’intelligenza.

Capire l’altra persona e creare una situazione favorevole alla distensione. Riuscire a farla ridere grazie alla finezza delle tue osservazioni.

5. Non perdere mai la fiducia in se stessi

Ed essere pronti ad andare in bianco due o tre volte. Succede. Tutti cercano di minimizzare i rischi. Il gioco è come il poker. Di tanto in tanto bisogna essere pronti a prendere dei rischi, a puntare in alto per avere dei grossi guadagni.

Senza il rischio, non andrai lontano. Meglio fallire nel tentativo, che farsi delle paranoie e fasciarsi la testa prima del dovuto…

6. Avere il giusto tempismo

Questo punto è fondamentale: a che momento parlare del sesso? Come baciarla bene? Quando baciarla? Quando il FC? Solo la pratica ti permetterà di “sentire” le cose. Non è magia, è empatia.

Sincronizzandoti sulle sue emozioni, analizzando i dettagli del suo linguaggio del corpo, capirai se la tua mano tra i suoi capelli è la benvenuta oppure no.

7. Saper creare la tensione sessuale per evitare la friend zone

La trappola più grande al mondo. No, non sarete mai amici. Tu vuoi di più, vuoi uscire con lei o andarci a letto? Bisognerà che lei lo accetti, idealmente.

La cosa migliore da fare, se cerchi solo del FC, è di portartela a letto e di diventare amici in seguito. È molto più semplice da gestire in questo senso che nell’altro.

Per creare della tensione sessuale si ride, si scherza, si parla del sesso in modo disinibito. Non continuamente, né in modo osceno. Come se fosse normale. Perché è normale!

8. Prendersi il tempo per ascoltare

Hai due orecchie e una sola bocca. È per ascoltare il doppio di quanto parli. Analizza, sorveglia, filtra le informazioni, interpreta i suoi gesti. Non arrenderti troppo presto. Sei giochi rispettando la ragazza che hai di fronte, ascoltandola imparerai enormemente.

9. Pensa a preparare il seguito.

Durante la tua conversazione con lei, inserisci nel tuo racconto le tue passioni.
Esempio: “Adoro Lanvin, ha sfilato con Dita Von Teese questa settimana. Tu vuoi farlo con me?” Questo genere di proposta funziona universalmente, a condizione che tu la sappia vendere bene. Così come lo sport, o i videogiochi.

Può succedere di tutto se la tua proposta è ben presentata e se si sente che ce l’hai a cuore e che sai condividerla. Calibralo in funzione della tua interlocutrice: non è detto che una nerd obesa, sempre se ti piace, si metta a fare sport…

10. Leggi questo blog e ArteSeduzione.it

Non ci pensiamo abbastanza, ma imparare a rimorchiare un’amica, crearsi uno stile di vita, lavorare al proprio inner game, avere cura del proprio linguaggio corporale, tutto ciò si può preparare.

Una buona dose di teoria da assimilare, e poi di corsa a esercitarsi nella pratica. Sei motivato? Raggiungerai il tuo obiettivo!

Regalo: l’undicesimo comandamento

Se non parli l’inglese, inizia subito a guardare serie in VO sottotitolate all’inizio in italiano, poi in inglese. È il minimo per allargare i tuoi orizzonti. Culturalmente ne guadagnerai in conoscenza e sarai capace di abbordare molte più ragazze.

Nota: le modelle parlano tutte, dico bene, TUTTE, inglese. Questo motiva, no?!

Vota questo articolo
CHIUDI
CLOSE
Share This