Molti clienti ed amici mi dicono che con il passare del tempo: l’uomo ha la sensazione che il suo desiderio sessuale sia superiore a quello della sua partner femminile.

Un equivoco che genera un sacco di confusione nella vita coniugale, ma può essere facilmente risolto se si conoscono le tecniche giuste dal punto di vista sessuale.

Per molto tempo, si è ipotizzato che gli uomini volessero il sesso di più rispetto alle donne.

Non è vero. La realtà è che gli uomini e le donne hanno gli stessi bisogni, e lo stesso desiderio, ma i loro cicli per arrivare all’atto sessuale funzionano in modo diverso.

Molte donne sperimentano il desiderio sessuale col principio dello scambio, ma lo avvertono più tardi.

Secondo il dottor Rosemary Basson, ricercatore presso il Centro di Medicina Sessuale a Vancouver (Canada), “il desiderio sessuale aumenta con il tempo e le donne raggiungono la maturità sessuale all’età di 35 anni, ma il desiderio, però, è influenzato dalla stessa routine di un rapporto d’amore, più passa il tempo di una relazione e meno la donna sente il desiderio sessuale”.

Questo non significa che non vogliono fare sesso, ma hanno motivazioni diverse per farlo. Hanno stimoli complessi che non rispondono al semplice “desiderio”. In molti casi le donne cercano di promuovere l’intimità emotiva con il partner o, a volte, aumentare la loro autostima.

Il desiderio sessuale, di conseguenza, non è presente al momento della comparsa del rapporto sessuale, ma si manifesta più tardi. Questa è la chiave per comprendere il motivo per cui le donne non sembrano sempre ricettive.

La buona notizia è che si può lavorare sull’aspetto di quel desiderio, e con una corretta stimolazione, l’eccitazione sessuale può crescere e la relazione essere più appagante.

La sessuologa americana Laurie Watson ci suggerisce alcuni passaggi importanti che possono essere utili per qualsiasi coppia che vuole aumentare la loro frequenza sessuale.

Ecco alcune chiavi per aumentare il desiderio nelle donne:

1. Immaginazione e pianificazione

Il sesso non deve essere sempre spontaneo, qualcosa che, in realtà, è molto difficile andare oltre i primi mesi di frequentazione nella coppia. In breve, il desiderio può causare una pianificazione dei momenti in cui si desidera avere rapporti sessuali – spegnendo la TV, per esempio, la preparazione di una cena romantica, provando nuove esperienze “Perché non farlo in cucina?” – In ogni caso essere aperti a nuovi suggerimenti.

2. Lavorare con i preliminari

Molte donne accettano il sesso senza un vero desiderio, ma se il rapporto è piacevole, questo può essere cambiato. Molti uomini hanno difficoltà ad accettare che le loro mogli fanno l’amore solo per piacere a loro, ma questa è una mezza verità: anche se sembra contraddittorio, il fatto che molte donne non sentono il desiderio di avviare una rapporto sessuale non significa che non lo vogliono avere, ma tutto il contrario.

Perché non concentrare i nostri sforzi sul desiderio dei preliminari? Questo risultato è ottenuto allungando i preliminari, essere amorevole e ritardare il momento del rapporto sessuale fino a quando la donna è davvero entusiasta. Se fatto bene, Watson dice che “il sesso può finire per essere selvaggio e appassionato”, perché maggiore è l’eccitazione che viene, e più piacevole sarà l’orgasmo.

3. Impegnarsi in quegli atti che a lei piacciono

Con gli stimoli tattili ed erotici la donna comincia a concentrarsi sul sesso. Se gli ultimi rapporti immediati sono stati piacevoli, si inizia ad avere sensazioni positive. Ma se non, godere del sesso più complicato. Ecco perché cerchiamo sempre di mostrarci ottimisti nei nostri rapporti, mostrando soddisfazione e gratitudine, che renderà il seguente lavoro coito meglio. Insomma, come dice Watson, “le donne sentono che lo sforzo vale la pena.” Questo include le pratiche incoraggianti che funzionano ed evitare quelli che non hanno buon esito. E questo varia in ogni coppia.

4. Scegliere un buon momento

Le donne non possono concentrarsi sul sesso se hanno problemi di natura emotiva con il partner. Dopo un litigio, per esempio, non ha senso fare l’amore, perché il legame emotivo sarà di maggiore impatto rispetto all’atto stesso. In breve, la coppia ha bisogno di essere per un lasso di tempo emotivamente stabile per poter fare l’amore. Se si litiga, il sesso non può essere la soluzione definitiva. Prima o poi il problema emotivo riaffiorirà e sarà più devastante di prima. Se si discute pertanto, meglio provare un’altra volta.

5. L’orgasmo non dovrebbe essere sempre l’obiettivo

Per un uomo un rapporto sessuale soddisfacente si finalizza con l’orgasmo, ma, secondo Watson, non è sempre il caso delle donne. Per loro, in molti casi, sperimentano il rapporto sessuale, anche sentendo soltanto un grande piacere. Paradossalmente, questo è un problema soprattutto per gli uomini, che si sentono molto frustrati se non riescono a far raggiungere alla loro partner l’orgasmo. È vero che se la donna non raggiunge mai l’orgasmo è un problema, ma se succede ogni tanto non bisogna dare importanza.

Dimmi nei commenti, da quale punto strategico comincerai?

Metodi per stimolare il desiderio sessuale della donna
4.17 (83.33%) 12 votes
Share This