Se si pensa che lo Sviluppo Personale sia formato da un gruppo di individui che, sulla falsa riga di una setta, condividono delle tendenze esoteriche (spesso mi sono trovato a constatare queste credenze da molte persone), è probabile che non vi siate mai interessati a tale disciplina.
Nel corso degli anni ho individuato la caratteristica per definire quello che io considero lo sviluppo personale.Credo che lo Sviluppo Personale sia semplicemente un processo di miglioramento delle qualità personali per diventare ciò che è meglio per noi ed equilibrare ciò che in noi non è così positivo. Il campo di questa disciplina è la vita, il terreno fertile per un’esistenza straordinaria! Questo è ciò che facciamo nella maggior parte dei nostri giorni e tanto vale utilizzare tutte le qualità della nostra mente.

Concetti mistici o estremamente spirituali: Chakra, Channeling, Sephirot, etc.. possono darti il senso di spiritualità e meditazione di cui puoi necessitare, ma secondo me sono fuori contesto. Le credenze mistiche non hanno un approccio critico per poter descrivere lo sviluppo personale. Nella migliore delle ipotesi si tratta di un mezzo per legittimare approcci infondati o guru e maestri in cerca di discepoli!

Apparentemente è così facile ottenere tutto, oppure niente, per lo Sviluppo Personale, che si apre sempre a nuove cose, a 360° nella vita, in un mondo alternativo che non è accessibile a chi è scettico e quindi che non riusciamo né ad utilizzare la persuadere né a farci capire da tutti.

Una delle caratteristiche più affascinanti dello Sviluppo Personale, è quella di poter apprendere da chi ha avuto un percorso di vita straordinaria con risultati concreti.

La domanda strategica che dobbiamo farci, in questi casi, è: “Come posso anche io riuscirci?” Spesso spiegare le proprie scelte a posteriori è impossibile, ma si può ricreare lo stesso risultato basandosi sulla tecnica del modellamento, la tecnica base della PNL.

Chiaramente, se si ripete lo stesso “percorso” che ha dato origine al successo, si distorce la verità e si possono omettere alcuni fatti, in PNL è consuetudine affermare che “la mappa non è il territorio”, cioè, specificare che la mappa è soltanto una rappresentazione della realtà.

Queste persone, attraverso il racconto della loro storia, del loro percorso, possono cambiare la vita degli altri, possono diventare l’esempio che oggi come oggi facciamo fatica a trovare nei nostri antichi mentori: famiglia, scuola, amici!

Esempi positivi che ci incoraggino a fare ed applicare il metodo a me caro: OSA (Obiettivo, Scopo, Azione). “Questo ragazzo è venuto dal nulla e fondò un impero: Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook”, “Ha perduto tutto il suo patrimonio e riconquistato tutto e di più in 2 anni: Donald Trump, imprenditore”, “Ha voluto recitare nel suo film a tutti i costi quando tutti gli sbattevano le porte in faccia: Sylvester Stallone, attore protagonista del film Rocky”, “Era un ragazzo difficile, poi ha voluto cambiare la sua vita, donandosi al prossimo: don Mazzi, “, “Dopo aver preso la licenza media inferiore, ha capito che poteva diventare comunque un vero self made man ed arrivare ad essere il numero uno di un gruppo di aziende: Mirco Gasparotto, imprenditore e formatore”, etc, etc, etc…

Dobbiamo guardare alla sincerità e all’autenticità del messaggero.

A volte ci sono professionisti che vendono le loro storie, magari in qualche libro che diventa anche un best seller, ma anche se c’è un confine sottile tra la vendita della propria storia di successo e la trasmissione della vera morale, molti sono disposti a migliorare il mondo partendo dal primo, piccolo, deciso passo.

Altri riescono a vendere il loro messaggio (lo rendono irresistibile e facile), possono compiacersi del loro successo commerciale: ma il successo non è un criterio di sincerità. Per verificare questo criterio, dobbiamo cercare di conoscere la persona che eccelle nelle prestazioni. Se l’incontro è impossibile, andiamo a vedere ciò che viene detto, studiando le sue reazioni e il suo passato. Trovo sempre più facile fare l’errore comune di giudicare una persona da come egli riesca a comunicare!

Leggi le biografie dei campioni, indipendentemente dalla disciplina: scacchi, sport, politica, guerra. Impara la storia dei personaggi che hanno segnato il nostro passato. Trova qualcuno che ti ispira per capire la sua filosofia.

Questo modo di intendere lo Sviluppo Personale fa si che ci si focalizzi sul coaching e sulle nostre abilità senza far intendere che si faccia parte di un gruppo di illuminati! Ti lascio con il documentario sulla vera storia di Sylvester Stallone in Rocky dove gli ingredienti di successo sono: coraggio, determinazione, volontà, ottimismo!

Dopo il video fammi sapere nei commenti; “Come vedi lo sviluppo personale? Pensi che ti possa aiutare?”

Perché credere nello sviluppo personale
5 (100%) 8 votes
CHIUDI
CLOSE
Share This