scoprire il linguaggio del corpoCos’è il linguaggio del corpo? E’ possibile sapere cosa sta realmente pensando una persona interpretando un solo suo gesto? Gesti di seduzione sempre legati al linguaggio del corpo che richiamano attrazione, amore o sesso? Una curiosità… Il modo di mangiare può dirci qualcosa su quella persona? Queste e più domande attendono delle risposte in questo articolo!

Cos’è il linguaggio del corpo?

Sono i gesti che le persone utilizzano, senza usare parole, il più delle volte anche inconsciamente.

Le informazioni sono trasmesse non solo con le parole, ma attraverso i movimenti del corpo, le posture, gli sguardi, le tensioni del corpo, le posizioni, le distanze fisiche, come sedersi, camminare…

Per dirla in breve, la comunicazione più importante che viene percepita è emessa dai gesti. Si tratta di comunicazione non verbale che va oltre le parole, sta trasmettendo i veri sentimenti e vero stato interiore. Il linguaggio non verbale è il linguaggio del corpo che non mente mai, a differenza della parola stessa che può mentire. Sai come scoprire il bugiardo? Infatti, accade spesso che le parole dicono qualcosa che contraddice ciò che il linguaggio del corpo e dei gesti ci comunica.

Riesci a scoprire che cosa sta realmente pensando una persona interpretando un solo gesto?

Assolutamente No. L’interpretazione di un gesto isolato può portare a confusione, in quanto ottenuto da un solo elemento. Con le parole funziona diversamente? Assolutamente No. E’ la stesssa cosa. Supponiamo che si senta una parola, e da là tradurre un messaggio completo. Logicamente, il risultato della sua interpretazione sarebbe ambiguo, per avere un significato completo e chiaro, avrebbe bisogno di un insieme di parole che formano una frase.

Se ascolti la parola “vita” ad esempio, e devi capire perfettamente ciò che voleva comunicarci chi l’ha detto, puoi cercare di indovinare che “ama la vita” o “Non ama la vita”, tra i mille tentativi di interpretazione. Tuttavia, la realtà potrebbe essere che… “E’ una persona con la vita stretta…”. Stessa cosa accade con il linguaggio del corpo, che necessita di altri supporti per trasmettere un significato completo ed affidabile.

Devi sapere e comprendere, che non esiste magia e gesti isolati se male interpretati possono avere dei significati completamente differenti!

In una conversazione, quant’è importante il linguaggio non verbale?

Albert Mehrabian psicologo statunitense, ha stabilito già nel 1967 che quando si sta parlando, il messaggio che viene ricevuto attraverso le parole ha una rilevanza solo del 7%, mentre il tono di voce e altri dettagli vocali che non hanno nulla a che fare con il significato delle parole, ha un impatto del 38% e la comunicazione non verbale con i gesti e il linguaggio del corpo, rappresenta ben il 55% di rilevanza sul destinatario del messaggio.

L’intuizione, la chiaroveggenza hanno qualche attinenza con l’interpretazione dei gesti?

Sì. L’interpretazione del linguaggio non verbale rispetto alle parole che si sentono, porta a sapere se qualcuno sta mentendo, è felice o triste, stanco o carico, ecc… Molte persone che lavorano come presunti veggenti, si suppone che abbiano sviluppato poteri paranormali, ma spesso tutto quello che fanno è interpretare il linguaggio del corpo del suo cliente.

Il linguaggio del corpo è identico in tutte le parti del mondo?

Il linguaggio non verbale che esprime i sentimenti o lo stato interno come la fame, la tristezza, gioia, paura, disprezzo, rabbia, sorpresa, timidezza ecc… non conosce confini. È lo stesso in tutto il mondo. Tre ricercatori americani: Ekman, Friesen e Sorenson, nel lontano 1969 hanno dimostrato la somiglianza dei gesti di base, con persone provenienti da cinque continenti. Tutti eseguivano le stesse microespressioni. Quindi hanno dimostrato che i gesti sono la “lingua” internazionale dell’umanità.

Se ad esempio un bambino ha bisogno di qualcosa: ha fame, prova sofferenza, inizia a piangere, di contro parte quando è soddisfatto comunica il suo bisogno di gioia sorridendo. Ancora una volta i bambini sono da insegnamento per tutti!

Ci sono gesti, che dipendono dalla cultura derivata da differenti luoghi che hanno dei significati anche opposti?

Un buon esempio e il classico movimento della testa dall’alto verso il basso e dal basso in alto, per annuire e dire “sì”. In un Paese come l’India questo gesto significa il contrario, cioè, “no”.

Qual è l’origine del linguaggio non verbale?

Sembra che la spiegazione più plausibile è che l’origine di comunicazione non verbale risale all’origine animale dell’uomo. In realtà, gli uomini ancora oggi, come gli animali, mostrano i denti ed arricciano il naso manifestando rabbia, minacce ed ostilità. Lo hai mai notato?

Qual è l’età in cui il linguaggio non verbale è più affidabile e perché?

I bambini si muovono molto più spontaneamente, così il loro linguaggio del corpo è più onesto rispetto agli adulti. Poiché con l’aumentare dell’età aumentano i condizionamenti, le repressione psicologiche, le regole e l’istruzione, la persona anziana è tendenzialmente più impassibile e quindi più difficile da tradurre il suo linguaggio non verbale.

Lo status sociale influenza l’espressione del non verbale?

Sì. Più alto è lo status sociale e più sono moderati i gesti, mentre più basso è e più ampio ed autentico il linguaggio non verbale. Forse la chiave per la spiegazione del motivo risale sempre nel fatto che maggiore istruzione si possiede e maggiore “equilibrio” si raggiunge, reprimendo la propria spontaneità personale.

Si può cambiare il proprio linguaggio del corpo per fornire una migliore impressione?

Sì, in effetti può essere un buon metodo per “persuadere gli altri” e vendersi al meglio.

Tuttavia, non è facile farlo, perché le reazioni sono inconscie: automatiche e spontanee. Se si desidera cambiare il linguaggio del corpo volontariamente, è meglio iniziare cambiando i gesti più appariscenti e vistosi, come ad esempio l’espansione o la contrazione delle pupille, tic nervosi, il rossore sulle guance. E’ molto importante notare che il fatto di modificare positivamente i gesti, non saranno in grado di trasformare un vincitore in uno sconfitto, una persona ripugnante in una persona attraente, una persona povera in una ricca, né tantomeno una persona depressa in una persona felice.

Quali sono i luoghi più adatti per studiare il linguaggio del corpo?

L’ideale è sedersi ad osservare il linguaggio non verbale degli altri, in luoghi dove le persone potrebbero essere più naturali ed autentiche, dove le persone sono sottoposte a sentimenti ed emozioni semplici. Ad esempio, nelle sale d’attesa di medici, cliniche e ospedali, scuole, discoteche, stazioni ferroviarie o di autobus, aeroporti, metropolitane, mercati, uffici postali, e se c’è un grande gruppo di persone meglio! Ma non dimenticarti la cosa principale è quello di osservare se stessi, auto analizzati secondo il proprio linguaggio del corpo per conoscerti meglio.

C’è una tecnica per evitare che la menzogna sia scoperta o sospettata?

La migliore tecnica per dire una bugia e risultare credibile è quello di evitare la presenza fisica! Quindi, il telefono o la scrittura, e se no, è meglio essere dietro qualcosa di simile ad un tavolo, per esempio. Ricordati che più una relazione è stretta e più difficile sarà mentire.

Quanti segnali del linguaggio del corpo sono conosciuti?

Finora i ricercatori hanno scoperto quasi un milione di segnali non verbali, ma la ricerca non è ancora finita.

Quali sono i più difficili da interpretare?

E’ divertente vedere ed interpretare i gesti di seduzione, che possono essere i più fraintesi da comprendere.

Segnali che cercano di catturare, affascinare, motivano tutti gli esseri umani a comprenderli, di solito il campo amoroso e sessuale guida i nostri istinti di base. Ma nelle società in cui l’etica morale è diffusa, i gesti di seduzione sono repressi, dominati o ridotti spesso fin dall’infanzia, come se un’espressione così naturale fosse un disprezzo all’essere umano, una forma di maleducazione condivisa. Così facendo, alcune persone hanno ad esempio “sfoggiato” dei segni che sembravano dire si e invece volevano intendere no e viceversa!

I segnali di seduzione sono solo legati all’amore e al sesso?

Niente affatto. I gesti di seduzione per scopo di approccio amoroso-sessuale, sono riservati alla compenente sessuale, che si manifesta di solito tra i sessi opposti (maschio e femmina). Ma è vero che i gesti amorevoli di seduzione, sorgono anche in altre forme di seduzione, sedurre come convicnere, affascinare, ridurre o rendere schiavi gli altri per le nostre idee, desideri o speranze, è chiaro che ci sono molti altri segnali oltre la seduzione amorosa.

Questi includono, seduzione del lavoro (motivata da interessi di lavoro), la seduzione politica, seduzione psicologica (pesante!), seduzione familiare, amichevole, ecc… Tutte queste forme sono motivate da ovvi interessi personali.

**********************************************************************************************************************************************

CLICCA QUI PER SCARICARE L’EBOOK “COME CONQUISTARE UNA DONNA”

**********************************************************************************************************************************************

C’è un modo semplice per cominciare a tradurre i segnali del corpo?

Per coloro che vogliono iniziare a studiare il fenomeno, una buona tattica può essere iniziare a vedere dei film muti ad esempio di Charles Chaplin, oppure iniziare a togliere l’audio al televisore, in modo da non essere influenzati dalle parole.

Quando il film sarà finito, rivedilo di nuovo, questa volta con l’audio, confrontando la comprensione con il suono. Sicuramente sarai sorpreso di scoprire che senza voce, sei riuscito a capire un sacco di cose… “una foto vale più di mille parole” quelli di Istagram lo sanno bene!

Si dice che le donne siano più intuitive degli uomini. Sarà vero che hanno una maggiore capacità di interpretare i gesti?

Di solito la femmina è più intuitiva del maschio. Le donne traducono maggiori informazioni del linguaggio del corpo. Gli scienziati dicono che è una qualità naturale di cromosomi XX femminile, dal momento che nella maggior parte dei casi il miglior risultato nell’interpretazione del linguaggio del corpo è risultato dalle ragazze.

Naturalmente ci sono uomini che in particolari circostanze, o per educazione e sensibilizzazione che sanno ben interpretare il linguaggio del corpo, ma nonostante la loro intuizione aumenti su altri uomini, le donne continuano a mantenere una percentuale più elevata di intuizione.

Ma anche durante i pasti il linguaggio del corpo denota ciò che una persona comunica?

Certamente. I gesti accompagnano qualsiasi situazione di vita. Per esempio, chi copre il cibo mentre mangia può apparire riservato e vergognoso, indicando con il suo atteggiamento che anche in altre attività farà con quello stato d’animo, anche l’amore a letto!

Se qualcuno ad esempio generalmente mangia guardando soltanto il piatto con estrema velocità è probabile che sia una persona nervosa anche su altri aspetti, di solito sempre in tensione.

Se si mangia in fretta, di solito vuole agire avventatamente nelle decisioni, e essere veloci nelle azioni. Se ti piace invitare gli altri in posti caratteristici, dove si possono ammirare tanti aspetti della serata, puoi verificare se la persona che ti accompagna sa godere dei mille stimoli che ci sono. Questa persona sarà senza dubbio positiva e sognante.

Come abbiamo visto, tutto ciò che avviene può darci un significato. Ma anche la postura con cui si guida può significare qualcosa?

Certamente. Postura e gesti utilizzati per guidare una macchina, hanno una stretta relazione con la vita personale. Ad esempio, l’autista che prende saldamente il volante con entrambe le mani, è una persona molto responsabile e preoccupato per le conseguenze delle proprie azioni. Vuole fare le cose nel giusto modo. Chi guida tenendo il volante con una mano mentre l’altra è fuori dal finestrino della macchina, è più spensierato, disponibile al confronto e al dialogo, un altro che tiene il gomito fuori dal finestrino ma si tiene la testa con la mano, sarà una persona con una grande capacità la concentrazione, il che lo rende probabilmente molto riflessivo.

Se vero è che il linguaggio del corpo è molto difficile da interpretare, vero è che come tutte le cose si può imparare! E tu hai iniziato a decifrare qualche segnale del corpo? Dimmelo nei commenti.

Scoprire il linguaggio del Corpo
5 (100%) 12 votes
Share This