capricci e problemi di coppiaE’ un dato di fatto, la vita di una coppia è segnata da difficoltà e da momenti più piacevoli. Nel bene e nel male, l’amore e il sostegno dovrebbero sempre cercare una soluzione insieme per affrontare i capricci della vita di coppia oppure grandi problematiche. Superare tutti i problemi richiede necessariamente sforzi reciproci. Trovare un compromesso, negoziare o facilitare la comunicazione, sono tra le altre soluzioni da adottare di fronte a una situazione di conflitto o anche di semplici capricci. Di fronte a capricci possono esserci dei meccanismi infantili legati al concetto di premio/punizione, “se fai come dico io ti premio e se non lo fai ti castigo”. Ma nella coppia questo meccanismo non dura in eterno, perché prima o poi si arriva allo scontro o ad una vera e propria sceneggiata teatrale dove le persone non sono loro stesse ma indossano delle pericolose maschere!

Al giorno di oggi, dove la vita è molta accellerata rispetto a 20 anni fa, ed è completamente cambiata rispetto a 40 anni fa, all’epoca in cui i nostri genitori vivevano un contesto completamente diverso. Oggi, anche i sentimenti e gli stati d’animo sono messi a dura prova costantemente, mettere delle maschere non è più accettabile, giustamente prima o dopo vogliamo togliercele ed essere noi stessi! Lo dobbiamo per la nostra autostima e la nostra crescita interiore!

E se invece di capricci, parliamo di veri problemi di convivenza non è un compito facile da risolvere. Per rimediare a questo, tutti devono fare la loro parte e fare uno sforzo sviluppando:

1) La comunicazione.

Quando una coppia combatte e litiga per superare i problemi, può essere molto difficile dialogare per trovare una soluzione costruttiva. Infatti, è proprio la comunicazione una delle chiavi per trovare “la soluzione”. Invece di affrontare una difesa spietata del tuo punto di vista, è meglio portare il tuo partner su un argomento comune e condiviso in modo che tutti possano discutere il proprio stato d’animo e del proprio risentimento, anche se può essere molto difficile: più ci si irrigidisce sulla propria posizione e più è difficile il primo passo verso l’altro.

Alla fine, il problema cresce ancora e ancora, sino a diventare insormontabile. Ed ecco che si va a discutere della suocera e del suocero, degli amici di lui/lei, insomma di questioni esterne! Più ti avvicini all’ascolto del partner e maggiormente eviterai inutili controversie e mal di testa: ovviamente sino ad un livello accettabile, il tuo punto di vista va espresso sempre. Scegliendo la comunicazione verso il partner, sarà importante per capire che cosa prova di emozioni e sentimenti.

E quando si ascoltano i sentimenti e le emozioni stai ascoltando la parte più profonda dell’essere umano, la parte che non può mentire! Attenzione che entrare in contatto non significa avere l’ultima parola, arrivare alla propria ragione, ma al fine di raggiungere un accordo. Insomma, di fronte a un problema nella tua relazione, convivenza o matrimonio, non devi stare zitto e neanche urlare da solo ma enfatizzare il dialogo.

2) Trovare un compromesso.

Se il problema è spinoso, legato a questioni familiari o finanziari, il dialogo è la soluzione migliore. Si dovrebbe intanto parlare solo a quattro occhi anziché al cellulare, e trovare un compromesso per la situazione, renderla il più possibile oggettiva.

Per raggiungere questo obiettivo, occorre definire le priorità con il partner e scrivere e poi applicare le attività operative funzionali allo scopo.

Per risolvere problematiche senza l’intervento di un esperto, sarà fondamentale avere una mente aperta e imparare a superare le differenze di coppia e fare in modo di puntare agli stessi interessi. Ricorda che istituire un compromesso implica adottare un nuovo atteggiamento, più adatto alla situazione. E’ necessario anche essere tollerante e comprensivo.

E per superare i tuoi problemi di relazione per esempio, prova a dimenticare le preoccupazioni di lavoro, una volta tornato a casa, vivi sempre il “qui ed ora”, rimani focalizzato.

Ami veramente il tuo partner come è o vedi soltanto ciò che lui/lei non ha? Quanto tempo è passato dall’ultima sorpresa che gli hai fatto? Sei veramente motivato a dire addio a tutti i capricci o problemi seri con il tuo partner? Non andare avanti per routine: è sempre una fonte di disaccordo, soprattutto per te stesso e per la tua autostima. E non stancarti di usare il carisma per ammorbidire il tuo amato per continuare a piacergli. Ti aspetto nei commenti per le risposte!

Superare capricci e problemi della coppia
5 (100%) 9 votes
Share This