Piacere e divertimento…è tempo perso?

ago 9
Posted by Danijela Babic Filed in Conosci te stesso, Crescita personale, Salute

piacere e divertimentoHo letto da qualche parte che, secondo gli esperti, la buona ricetta per uno stile di vita salutare dovrebbe prevedere 30 minuti di attività fisica tre volte alla settimana e un quarto d’ora di risate al giorno.

Questo illumina l’importanza di due cose: del corpo e del divertimento.

Nella cultura attuale in cui viviamo un grande valore è stato dato (e si sottolinea in continuazione) al dovere, alla serietà e al sacrificio. Ma la vita, in realtà, è concepita per essere un divertimento, anche quando contiene dei grandi sforzi e dei problemi da risolvere. Una buona vita è colma di passione, intesa come un vivo desiderio interiore, il piacere di fare qualcosa perché l’abbiamo scelto. Ricordiamocelo, possiamo prendere la decisione di seguire soltanto ciò che ci fa sentire bene, ed è una buona regola chiederci perché, a lungo andare, continuiamo a fare qualcosa che non ci fa sentire bene.

Read the rest of this entry »

La zona comfort

giu 25
Posted by Danijela Babic Filed in Crescita personale

zona comfortSi sente spesso pronunciare quest’espressione, specialmente nell’ambito della crescita personale. La sentiamo dire in un accezione che intuiamo leggermente negativa, e questo ad alcuni fa sorgere la considerazione: “Beh, e cosa c’è che non va nel comfort? Perché dovrei rinunciare?” – cestinando immediatamente tutta la storia.

Credo che la maggioranza di noi si faccia subito l’idea del comodo divano su cui siamo spalmati mentre premiamo i tasti del telecomando. Per alcuni questo davvero rappresenta la loro zona comfort, ma per altri (che si dissociano e concludono così di non essere affetti di ”zonacomfortismo”) potrebbe essere tutt’altro.

Read the rest of this entry »

Oltre i propri limiti

mag 3
Posted by Danijela Babic Filed in Conosci te stesso, Crescita personale

oltre-i-tuoi-limitiTutti ammiriamo le persone di successo, quelle che in qualche modo si distinguono dalla media, ovvero dalla “normalità”.

Premesso che il concetto del successo possa essere vissuto o percepito in varie accezioni, è bene sottolineare che la sua valenza più importante è il significato che il successo – considerato sempre in riferimento a singole situazioni – ha per ciascuno di noi, nel nostro intimo, al di là delle considerazioni degli altri e delle tendenze (a volte le pressioni) dell’ambiente esterno.

Ciò che per una persona è un successo, per l’altra potrebbe essere considerato il suo opposto. Sebbene il concetto del successo sia relativo, quello che caratterizza tutti coloro che sentono di averlo ottenuto  (con o senza il riconoscimento da parte degli altri) è una cosa sola: sono riusciti ad andare oltre i propri limiti. Read the rest of this entry »

Superare la Vergogna

apr 5
Posted by Pierluigi D'Alessio Filed in Conosci te stesso, Crescita personale

vergognaLa vergogna è un sentimento negativo che ci paralizza in modo da limitare il nostro comportamento! Ma la vergogna non vuol dire essere vergognoso.

Chi non ha mai provato vergogna una volta nella vita?

Molte persone non riescono a parlare della loro vergogna o dell’evento verificatosi, alcuni invece riescono a parlarne e a questo punto le dimensioni del problema iniziano a ridursi.

Ancora una volta, parlare del problema e quindi della vergogna può portare a liberarsi! Vergogna di cosa? La vergogna è un sentimento complesso. Si differenzia da altre emozioni per la sua dimensione sociale. La vergogna però ha aspetti positivi e negativi. A volte è definita come la versione sociale del senso di colpa. Read the rest of this entry »

Lamentarsi aiuta a cambiare qualcosa?

mar 29
Posted by Danijela Babic Filed in Conosci te stesso, Crescita personale

lamentarsiQuando dico a qualcuno di smettere di lamentarsi, di solito la risposta è: “Eh, ma non possiamo fare finta che tutto va bene!”. Secondo la maggioranza delle persone, non lamentarsi è segno di menefreghismo.

Oppure, viene interpretato come un “buonismo” deleterio. Ma è proprio così?

Cerchiamo di riflettere insieme sull’atteggiamento comune di lamentarsi:

Evidenziare soltanto i lati negativi di qualcosa ci porta a vivere male ogni esperienza. In realtà, tutto ciò che ci circonda contiene una parte piacevole e una spiacevole…una domanda: ma voi, sul prato, cogliete i fiori più brutti o quelli più belli? E perché? Read the rest of this entry »

I sogni ci motivano?

mar 22
Posted by Pierluigi D'Alessio Filed in Crescita personale, Persuasione

Felix Baumgartner's drawing, predicting his death-defying stunt.Hai visto il disegno? Lo riconosci? Quell’uomo disegnato da quel bambino è la sua rappresentazione di ciò che per quest’ultimo era il suo sogno.

Il bambino in questione è Felix Baumgartner, l’uomo record per aver superato in caduta libera la velocità del suono! Straordinario non credi? Fondamentalmente, ci sono due tipi di motivazioni: interiori ed esteriori

. E’ importante capire che le leve motivazionali nell’essere umano non sono tutte uguali; così come non esistono persone motivate e persone demotivate ma obiettivi motivanti ed obiettivi demotivanti.

Potrebbe essere efficace motivare delle persone andando a chiedere loro quali tipi di bisogni essi percepiscono! Tale comprensione ti permetterà di meglio conoscere le persone o i membri del tuo team, applicando ad ognuno la differente tipologia di motivazione. Read the rest of this entry »

Come toccare una donna

mar 20
Posted by Pierluigi D'Alessio Filed in Seduzione

toccare una donnaDopo alcune richieste da parte di molti “maschietti” che mi seguono, oggi voglio parlarti di un argomento un po’ particolare: l’Ansia d’Approccio.

Per farlo ho deciso di passare la parola a Daniel di SeduzionePratica.com che senza dubbio è un esperto in materia! Quando parliamo di contatto fisico, parliamo di pilastri della seduzione ed è importante non solo a letto ma sin dai primi momenti dell’approccio. I motivi sono principalmente 2. Read the rest of this entry »

Anche tu ti fai gli autosabotaggi?

mar 1
Posted by Pierluigi D'Alessio Filed in Conosci te stesso, Crescita personale

autosabotaggioTi è mai capitato di pensare: “Faccio questo in modo che avrò in qualche modo ragione per non riuscire…” Secondo me la tua risposta è NO! Ma forse incosciamente se guardi dentro di te qualche volta lo hai fatto, anche tu come me… Perché possiamo comportarci in modi autodistruttivo? Perché mi comporto ad esempio nello stesso modo con un nuovo partner facendo gli stessi errori che mi hanno portato all’abbandono del partner precedente?

I motivi principali di comportamento auto-sabotaggio

Secondo me, alcuni fattori fondamentali sono questi: Read the rest of this entry »

Che pazienza!

feb 22
Posted by Danijela Babic Filed in Conosci te stesso, Crescita personale

pazienzaUn’esclamazione che si sente spesso, e il più delle volte indica che la stiamo perdendo.

Tutti conosciamo l’importanza della pazienza nella quotidianità, e molte  sono le frasi celebri riferite alla pazienza: dalla più celebre “pazienza è virtù dei forti” alla “ogni pazienza ha un limite”.

Ma che cosa è la pazienza? Si potrebbe definire come la capacità di saper attendere una gratificazione e di rimandare la propria reazione alle avversità o agli imprevisti, mantenendo un atteggiamento neutro e perseverando in quel che era la nostra intenzione iniziale. Read the rest of this entry »

L’Indecisione…che fatica!

gen 25
Posted by Danijela Babic Filed in Conosci te stesso, Crescita personale

indecisione“Scelgo questo? O quell’altro? Che strada intraprendo? Quale partner è meglio? Vale la pena investire su di me? Colgo o no quest’opportunità?”… alzi la mano chi non si è trovato a indugiare sulle possibilità di fronte a cui si trova nella vita.

Parlando della capacità di decidere, non possiamo non soffermarci sul suo opposto: l’incapacità di decidere. Molto più diffusa di quanto sembri, può diventare un vero problema e perfino far perdere il gusto di vivere. Il più delle volte, le persone in realtà non sono consapevoli della propria indecisione: è facile mascherare l’indecisione (davanti a se stessi, intendo) con varie “spiegazioni” che suonano molto ragionevoli e sensate: ho il carattere così, è sfortuna, non ho avuto l’occasione, non c’è tempo, quello è raccomandato, non trovo nessuno, capitano tutte a me, non è il momento… Sembrano tutti dei motivi realistici. Ma non lo sono. Read the rest of this entry »