OLYMPUS DIGITAL CAMERAQuando abbiamo deciso di scrivere una storia, un libro o fare un’azione intelletuale, in generale, spesso non sappiamo davvero come continuare. Per una mente addestrata alla creatività, è una questione di tempo, ma che cosa succede se fai fatica a trovare l’ispirazione per attuare un progetto o un’azione?
Se abbiamo necessità di ricercare uno o più momenti di ispirazione, ci sono una serie di tecniche che possiamo seguire, e tutte sono davvero facili da praticare.
L’ispirazione è ovunque, non ci resta che aprirsi ad essa attivamente, allenandoci.
Quindi , ecco alcuni suggerimenti:

1 – Ascoltare e guardare con attenzione il mondo circostante. L’ispirazione può apparire in una frase, evento o immagine. Ad esempio, quando viaggi in metropolitana o in autobus, guarda le persone che viaggiano con te. Sicuramente c’è qualcuno che possa lasciarti un messaggio. E’ molto raro che questo esercizio non produca un’idea interessante. Inoltre, se non si ottiene qualcosa di buono e non succede nulla, non hai sprecato il tuo tempo perché comunque hai attivato il cervello. Per creare devi esercitare regolarmente la mente! Quando si corre per una maratona è necessario allenarsi prima, giusto? Lo stesso si applica alle conversazioni che ascoltiamo o alle immagini che visioniamo.

2 – Leggere e guardare la TV attivamente. Voglio dire, non basta leggere le parole e vedere le immagini. Cerca di anticipare l’azione. Immagina, nei vari personaggi di un film quale vorresti interpretare e forse se il film non è di tuo gradimento, crea scene che potrebbero migliorare la tua analisi: inventa il film che vorresti vedere! Sarà il tuo film.

3 – Domanda. Quali immagini visualizzi? Chi è il soggetto del quadro? Come puoi migliorare? Quando hai visto quella immagine? Perchè? E continua così, le domande hanno un potere straordinario.

4 – Rifletti. Conserva in una scatola (o sul disco fisso del tuo computer) immagini, citazioni, etc., qualsiasi cosa che cattura la tua attenzione. Quando non sai bene cosa scrivere, prendi tre cose a caso dal cassetto e cerca di collegarle. Esaminale bene, analizzalei e trova i punti con i quali è possibile creare una relazione causa-effetto. In caso contrario, prendi altre tre cose a caso, poi altre tre, e così via. Non limitare l’attività del tuo cervello, cerca correlazioni! Spesso quando scrivo degli articoli come questo ad esempio, arrivo ad un punto in cui le dita non scorrono sulla tastiera e allora sai cosa faccio? Mi fermo e interrompo la redazione, occupandomi di altro. Attendo il giorno dopo e poi riprendo a mente fresca, trovando soluzioni e pensieri a me soddisfacenti!

5 – Sognare ad occhi aperti. In alcune situazioni avere la “sindrome di Peter Pan” è veramente un’ancora di salvezza. Chi sviluppa la capacità di sognare ad occhi aperti, riesce a fantasticare di più e produrre frasi interessanti, ricercare le immagini più significatice, interpretare personaggi meravigliosi. Inoltre, per aumentare la fantasia tieni sempre vicino al tuo letto un quaderno con una penna. Sai perché? Perché così potrai scrivere e “catturare” i tuoi veri sogni notturni, quelli creati e espressi dal tuo inconscio. È possibile utilizzare il sistema delle domande che abbiamo visto nei punti precedenti. Inoltre, questi sogni serviranno a conoscere gli aspetti della tua personalità che certamente non erano stati considerati fino ad ora.

6 – Respirare consapevolmente e rilassarsi. Respirare col diaframma come fanno i bambini per intenderci è la migliore tecnica che puoi utilizzare per rilassarti e svuotare la mente. In questo modo puoi aiutare il tuo cervello ad ossigenarsi meglio e “cogliere” le immagini a supporto delle tue idee.

7 – Il miglior consiglio. Porta sempre con te un registratore, un notebook o qualsiasi cosa che servirà a registrare le tue idee, impressioni, ecc . Non fare come i fotografi che davanti ad un’immagine strarodinaria commentano “Ah se avessi portato la macchina fotografica!” Le idee nascono all’improvviso, senza preavviso e se non ci preapariamo a raccoglierle, vanno via da dove sono venute. E a volte quelle stesse espressioni e modalità, credimi, non tornano uguali identitiche. A volte anche meglio però!

Metti in pratica questi esercizi e dimmi come stai andando. Ovviamente, ti invito anche a dirmi nei commenti , altre tecniche che funzionano… Ce ne sono così tante!

Tecniche per trovare l’ispirazione
5 (100%) 7 votes
CHIUDI
CLOSE
Share This