10 motivi per cui le persone mentonoLa gente mente. Tutti mentiamo per molte ragioni. Raccontare bugie può essere utile per proteggerci da situazioni di rischio, ma può essere dannoso se viene fatto per nascondere un problema irrisolto. Trasformiamo la menzogna in un gioco e poi ci arrabbiamo quando ci mentono. Questo articolo individua i 10 principali motivi per cui le persone mentono.

Tutti mentono

La menzogna è un fenomeno universale. Mentire fa parte delle relazioni. A volte, quando vediamo che dire la verità può causare risultati peggiori della menzogna, mentiamo. Per mentire devi avere una versione falsa di un fatto o un’idea – che è consapevolmente diversa da un’altra versione dello stesso fatto o idea reale.

La menzogna è intenzionalmente comunicata, quindi non puoi mentire per sbaglio o inconsciamente.

Le uniche persone che hanno difficoltà molto importanti a mentire sono quelle con la sindrome di Asperger, un disturbo dello spettro autistico che, tra gli altri aspetti, influenza la capacità di astrazione. Astrazione significa che, a qualcosa viene dato un significato diverso da quello che può essere dedotto dalla sua descrizione.

Seguimi.

Un bambino cammina per strada in un modo che sembrerebbe essersi perso. Un poliziotto lo ferma e si offre di aiutarlo. E il bambino reagisce arrabbiandosi e lo prende a calci. Poi il poliziotto vede che il bambino è nervoso e, con una visione pragmatica, dice “OK, sono sicuro che non volevi farlo. Non è vero che non volevi farlo?” Il poliziotto ha fatto un’astrazione: sa che il calcio è stato intenzionale, ma dal suo messaggio è chiaro che non l’ha notato. E spera che anche il bambino faccia un’astrazione e mentisca dicendo “No, non volevo farlo”. Ma il bambino risponde “Sì, volevo farlo”. Non ha mentito. Anche se ammette che è sbagliato calciare un poliziotto, al momento di farlo voleva dare dei calci perché era arrabbiato.

La maggior parte delle persone in questa situazione avrebbe mentito dicendo che non volevano.

Ma è sbagliato mentire?

In Psicologia, la risposta alla maggior parte delle domande è “dipende”. E questa non è un’eccezione però in generale ed in assoluto, mentire è negativo. Soprattutto se abbiamo a che fare con il bugiardo patologico!

Può significare una mancanza di rispetto per la persona a cui stiamo mentendo (merita di sapere la verità, anche se è faticoso dirlo). Inoltre, la scoperta di una bugia porta solitamente la perdita di fiducia. Quando le persone mentono, un problema rimane irrisolto ed è difficile risolvere problemi simili in futuro.

Ma in alcuni casi, mentire ha dei vantaggi. Aiuta a mantenere la coesione sociale e può proteggerci in situazioni di rischio. Ci prottegge! Una persona che mente dimostra senza dubbio di avere capacità di adattarsi all’ambiente sociale circostante, che è molto complesso e variegato.

Questo include sia bambini che adulti. Ed è funzionale analizzare il concetto, perché il bambino è generalmente rimproverato per le sue bugie, ma egli non fa altro che assorbire attorno a sé nel suo ambiente, che le persone mentono in continuazione.

10 motivi per cui le persone mentono:

1) Per proteggersi.

Quando qualcuno anticipa la punizione per qualcosa che qualcun altro ha commesso, quest’ultimo può mentire per evitare la punizione. Oppure se si sta accusando nel dire qualcosa che può essere rivolto contro di lui, questi potrà dire qualcos’altro di bugia. Come il bambino che sbatte la porta e, quando gli si chiede perché lo abbia fatto, dirà quasi sicuramente che non è stato lui, ma un colpo di vento.

2) Bisogno di attenzioni.

A volte le persone mentono per attirare l’attenzione degli altri. Persone che vogliono essere accettate socialmente, non a causa del fondamentale bisogno umano di appartenere a un gruppo, ma perché credono che senza gli altri non siano nulla. Quindi sono disposti a mentire perché soltanto così riesco ad avere attenzione nelle persone.

Immaginiamo una persona che inizia a lavorare in un’azienda e, poiché vuole l’affetto degli altri, inventa la morte di un parente. In questa fase specifica otterrà senza dubbio attenzione dagli altri, che gli mostreranno preoccupazione ed empatia.

3) Per coprire un’altra bugia.

Dire una bugia richiede un duplice sforzo: da una parte, dobbiamo ricordare ciò che abbiamo detto nel caso ci chiedano di nuovo la stessa cosa. E siccome i fatti reali sono ricordati più di quelli inventati, d’altra parte ci costringe a creare più bugie per dare coerenza alla prima bugia.

Ad esempio, una persona che non ha il proprio veicolo ma, in un colloquio di lavoro, dice di sì poi si troverà nel primo giorno di lavoro a prendere i mezzi pubblici e, finché un giorno arriverà in ritardo.

A quel punto si troverà nella condizione di dover coprire quella menzogna con un’altra bugia, dicendo probabilmente di aver trovato un ingorgo quando era in macchina.

E così a seguire ogni volta che avrà un problema con l’orario, dovrà inventare un’altra scusa per coprire la mancanza dell’auto.

4) Adattamento all’ambiente.

Come abbiamo detto, le persone mentono per adattarsi all’ambiente sociale, che è piuttosto complesso. Immagina un uomo che in un contesto di gruppo di amici, stanno discutendo per organizzare una cena e farà fatica a dire che per dare il proprio assenso, dovrà prima “sentire” la moglie.

Pertanto per “riprova sociale” mentirà affermando che per lui non ci sono problemi!

5) Per sentirsi importanti.

Ci sono persone che vogliono distinguersi dalla “normalità”. Vogliono che le persone parlino di loro ad ogni costo e siano riconosciuti per aver fatto qualcosa.

Ad esempio, i finti casi di stupro da parte di alcune donne, oppure casi di uomini che hanno inventato violenze da parte degli organi di Polizia. O persino persone che hanno inventato cure a base di bicarbonato per sconfiggere il cancro.

A volte queste persone “non ne hanno abbastanza” per inventare la menzogna, ma devono costruire tutta la loro vita intorno alla bugia per dargli credibilità.

6) Adulazione.

Le persone mentono anche per adulare l’altro. Questo è ciò che accade quando diciamo ad una persona qualcosa che gli piacerà, anche se è una bugia. Ad esempio, quando vogliamo conquistare qualcuno e non sappiamo come attirare la sua attenzione. E’ il classico esempio nel quale nella fase di corteggiamento, quando un ragazzo dice alla ragazza che gli piacciono molto i suoi capelli, anche se realmente la pensa diversamente.

7) Per interesse.

Di solito dietro ogni bugia c’è sempre un interesse. Ma a volte questo interesse vuol dire ottenere qualcosa da qualcun altro. E la persona interpreta che non otterrà nulla se non mentirà. Questo interesse a volte può essere legittimo, anche se mentire non è il metodo più appropriato per ottenerlo, oppure all’opposto potrebbe essere chiaramente un tentativo di manipolazione.

Supponiamo che sia il compleanno di un amico e vogliamo fargli una festa a sorpresa. Possiamo mentire a lui per andare in un certo posto ad una certa ora. Quando arriverà a quel finto appuntamento, scoprirà che è stato mentito, ma capirà il motivo alla base e non lo interpreterà come malevolo.

Ma invece una madre che non approva la relazione di suo figlio con la sua compagna può inventare una serie di cose contro la coppia e manipolare suo figlio finché non finisca per lasciarla.

8) Per guadagnare tempo.

Ti è mai successo che una persona voglia fare qualcosa con te e tu non lo desideri? La cosa più utile è dire di no. Ma ci sono persone che, in questa situazione, mentono. E non è una semplice scusa, ma una bugia convinta come: “Devo andare dal meccanico”.

9) Per non offendere.

La motivazione per non offendere aiuta a rafforzare le relazioni. Se chiedi a un amico se ti ha mai detto una menzogna, molto probabilmente dirà di sì. È una bugia con buone intenzioni e che di solito non ha gravi conseguenze se viene scoperta.

Ad esempio, un uomo che ha fatto un corso di cucina e porta alcune torte a casa in modo che la sua famiglia le possa assaggiare. I dolci magari possono essere orribili, ma i parenti gli diranno che li trovano buoni per non offenderlo.

10) Per vendetta.

Fa sorridere questo punto ma siccome il mondo è bello perché vario, a volte le persone mentono anche per vendetta. In questo caso si desidera causare danni ad un’altra persona. Come quando qualcuno sa che c’è stata una rapina e si inventa che è stato un immigrato, perché non gli piacciono le persone straniere.

E tu carissimo amico, qual è stata l’ultima bugia che hai detto e per quale motivo? Dimmelo nei commenti e non mentire ok?

10 motivi per cui le persone mentono
4.9 (97.78%) 9 votes
CHIUDI
CLOSE
Share This