Tornare indietro per andare Avanti

Ovvio è che non tutte le cose vanno come ci aspettavamo, non tutto il programmato va alla perfezione, a volte i programmi prendono un altro corso o diventano diversi, tanto che possiamo finire all’estremo opposto di quello che avevamo programmato.

Io stesso ancora ricordo nel 1994 quando mi sono iscritto a Sociologia dopo aver fatto 6 anni di Ragioneria, la sensazione fu quella di aver perso tempo in un diploma che non mi fosse servito a nulla!

Questo non vuol dire che sia buono o che sia cattivo, che ci conviene o no, questione di fortuna, o addirittura del caso.

Qualunque nome vogliamo dargli, semplicemente nella vita tendiamo a muoverci in direzioni diverse, il conflitto nasce quando ci fermiamo.

Sappiamo consapevolmente che il progresso ci porta sempre avanti, tuttavia, dobbiamo considerare che ci sono momenti nella vita in cui per andare avanti è necessario fare qualche passo indietro, sia per analizzare il passato, per valutare quella decisione presa, per rifocalizzare il nostro destino., ripensare a ciò che vogliamo nella vita, tornare indietro non significa perdere, è semplicemente un’occasione per rivedere i passi che abbiamo fatto nella vita.

Spesso quell’esperienza negativa che abbiamo vissuto è necessaria per essere quello che siamo in quel momento, senza di essa non saremmo pronti ad affrontare il prossimo passo!

Quando prendiamo la possibilità di tornare sui nostri passi, possiamo incorrere in errori che non avevamo visto prima e non solo questo, ma anche opportunità che ci siamo lasciati alle spalle e che in alcuni casi si possono riprendere, tornare indietro è utile anche in quei momenti in cui la sopraffazione arriva nella nostra vita, nei momenti in cui ci sentiamo sopraffatti, sotto pressione e in qualche modo abbiamo bisogno di quella tregua che ci reindirizza di nuovo.

Nella vita è sempre necessario andare avanti, questo ci viene insegnato, questo è ciò che portiamo dentro di noi, dimenticare il passato e vivere il presente e guardare sempre al futuro, dalle esperienze negative dobbiamo farne tesoro perché sono quelle che ci trasmettono il vero insegnamento.

Per assurdo esserne grati dei nostri errori e fallimenti, perché solo grazie a questi, abbiamo veramente compreso!

Non aver paura di tornare indietro quando sei sopraffatto dal dubbio, quando non sei convinto e provi un po’ di paura o quando semplicemente non ti fidi del passo che stai per fare, ricorda che la vita prima o poi ti porterà sempre avanti, ognuno ha il suo ritmo e ci vorrà il tempo necessario per questo.

In ogni caso, è meglio prendersi un po’ più di tempo per decidere che rimpiangere più tardi di non aver preso un momento in più necessario.

E tu, hai una storia da raccontare collegata al “tuo passo indietro” necessario per andare avanti? Dimmelo nei commenti!