“Come eliminare la gelosia” è un articolo dei più letti del mio blog di Crescita Personale con più commenti.

Inoltre, abbiamo affrontato la gelosia femminile, ma in questa sede vedremo la gelosia al maschile!

Certo è che la gelosia è un’emozione tossica, che inquina la nostra vita e la vita della persona che amiamo (o crediamo di amare).

La domanda che spesso alcuni clienti mi chiedono durante le sessioni di Coaching per la Gelosia è semplice.

Eccola qui:

Questo è Francesco: “Vorrei fermare le scene di gelosia che vivo ogni volta che la vedo con qualcun altro, anche se parla con il vicino o col postino.” Mi puoi aiutare Pierluigi?

La gelosia è una miscela tossica di angoscia e rabbia.

Ansia: hai paura di perdere la ragazza che ti è cara.
Rabbia: il fatto che potrebbe condividere con un altro gioia e complicità, ti fa impazzire. Percepisci l’altro ragazzo come un nemico, un ostacolo alla tua felicità che sabota il tuo rapporto con la ragazza che ti è cara. Vuoi spaccargli la faccia.

Alcuni dicono: “Un po ‘di gelosia non fa male. È una prova d’amore. ”

Cosa???

È una grande cazzata. Punto!

Che si tratti di un piccolo sterco o di un grande sterco di vacca, è sempre merda. Lo stesso per la gelosia. Che si tratti di un episodio molto breve o di una crisi di gelosia violenta, è sempre un’emozione spiacevole.

Ti sei mai alzato la mattina dicendo: “Oggi voglio essere molto geloso nei confronti della mia fidanzata. Voglio stare male. Voglio avere paura di perdere quello che amo e voglio essere furioso contro il ragazzo che potrebbe portarmela via?”

Certo che no!

Perché la gelosia è tossica?
Perché ti fa soffrire… semplicemente.

Se potessi premere un pulsante con l’indicazione: “Premi per non essere mai geloso della tua compagna nella tua vita”. Schiacceresti senza esitazione.

Inoltre, se perdi il controllo, la gelosia può provocare comportamenti distruttivi che danneggiano anche la tua ragazza (e il tuo nemico del momento!). In breve, potresti dire o fare grandi errori:

“Porca puttana! Come osi farmi questo? Dopo tutto quello che ho fatto per te! ”
“Sei una stronza! Non hai rispetto per me! Non mi ami! Non sono abbastanza bravo per te, eh? È tutto? Ecco perché devi andare affanc…”
“Sei una bastarda! Devo davvero guardarti tutto il tempo. Cosa sai? Ti proibisco di vedere quel ragazzo! Se mi ami davvero, allora rinuncia a questa cosa! ”
“Sono stanco! È sempre la stessa cosa. È finita tra noi! ”
O peggio ancora: salti addosso al suo amico o collega e gli fai una scenata vergognosa e patetica.
Risultato? Gioia? Felicità? Allegria? Amore?

NO, ovviamente.

Risultato: sofferenza, sofferenza e ancora sofferenza.

Allora come superare la gelosia?

Siamo esseri umani e gli umani sono pieni di difetti. La gelosia è uno di questi difetti. Possiamo liberarci completamente della gelosia?

La risposta è semplice: si!

Ma! Ciò richiede un allenamento mentale molto intenso, lungo e intenso. Quindi vale la pena fare questo allenamento? 9 volte su 10 non ne vale la pena. Siamo umani e gli umani hanno molte cose da fare.

Lavoro, studi, famiglia, amici, tempo libero, vacanze…

Ecco perché ti darò alcuni consigli, non per sbarazzarmi della gelosia, ma per insegnarti come gestirlo in modo più efficace!

Rafforzamento mentale

Quando sei geloso, il tuo dialogo interno può essere riassunto come: “La amo. Non voglio perderla. Si sta divertendo con un altro e non voglio. Voglio che finisca adesso.”

Questo pensiero è irrazionale ed assurdo! Ecco perché:

Imporre limiti a chi ami o proibirle di divertirsi con un altro non è amore. È possessività! È un segno di debolezza.
La adori. Lei si sta divertendo. Sei geloso. E la tua gelosia ti spinge a interrompere il suo divertimento. È paradossale, no: la ami e vuoi impedirgli di divertirsi? O peggio ancora: la ami, sei geloso, soffri e vuoi che anche lei e l’altro ragazzo soffrano. Non ha senso. Se lo ami davvero, allora dovresti semplicemente incoraggiarla a divertirsi!

Quindi, ecco un atteggiamento molto più salutare nei confronti della gelosia: “Io sono geloso. Non mi piace questa sensazione. Ma sono umano ed è normale avere questa sensazione di volta in volta. So che la gelosia è controproducente. Se amo davvero questa ragazza, allora posso solo lasciarla libera di esprimersi anche quando non è con me. Io non ho alcun diritto per interrompere i suoi piccoli piaceri.”

Accetta il peggio

Ciò di cui sono più orgoglioso di me stesso non è il numero delle persone che mi danno ragione, né la qualità dei miei risultati, né il mio titolo di Dottor Coach… Ciò di cui sono più orgoglioso è il mio atteggiamento mentale!

Mi impegno ad accettare lo scenario peggiore. So di non essere il più bello, né il più ricco, né il più popolare, né il più intelligente, né il più persuasivo. In breve, so che ci sarà sempre uno che sarà migliore di me.

Devi essere pronto che forse un giorno lontanissimo…

Potrebbe non amarmi più.
Potrebbe “ingannarmi” con un altro ragazzo.
Potrebbe lasciarmi per un altro ragazzo.
Potrebbe buttarmi fuori casa.
Potrebbe morire per un incidente, una malattia o qualsiasi altra cosa.
E così via.

Se dovesse succedere lo scenario peggiore, dovrai prepararti ad avere la forza. Immagina quanta potenza interiore ci vuole per accettarlo, ammetterlo senza imbarazzo o vergogna: “Sì, mia moglie mi ha lasciato per un altro. Lei non mi amava più.”

Sai come si chiama? Si chiama: VITA!

Nella vita niente è eterno. Tutto è temporaneo. Un giorno, la tua relazione finirà. Può essere tra una settimana, un mese, un anno o 80 anni. Una cosa è certa: finirà! E quando finirà, farà male. Molto male! Soffrirai molto più dei tuoi stupidi attacchi di gelosia.

Sì, la tua relazione finirà. E può darsi che finisca molto ingiustamente (tradimento, menzogne, adulterio, irritazione, umiliazione, violenza…).

Ancora una volta, è vita!

E tu cosa hai deciso di fare per combattere la gelosia della tua ragazza o moglie? Dimmelo nei commenti.


RISOLVI ANCHE TU IL TUO PROBLEMA DELLA GELOSIA COME MIGLIAIA DI PERSONE SCARICANDO IL MANUALE “GUARIRE DALLA GELOSIA”, CLICCA QUI!


 

CHIUDI
CHIUDI
Share This