Spesso mi trovo ad utilizzare con i miei clienti questa tecnica di Programmazione Neuro Linguistica, per trasmettere alle persone un passaggio emotivo che porti l’individuo dallo stato di fatto a quello desiderato!

Come ti comporteresti se fossi già la persona che vorresti essere: di successo, sicura, estroversa? Come ti comporteresti? Come vorresti sentirti?

Possiamo raggiungere il successo (inteso come la capacità di ottenere ciò che si desidera!) nella nostra vita, usando l’immaginazione, anzi la visualizzazione mentale possiamo diventare o ottenere ciò che vogliamo.

Se vuoi essere, ad esempio, una persona sicura di te “fingi di esserlo finché non lo sei”, o allo stesso modo, fingi finché non devi smettere di farlo.

Mi sembrava così semplice, utile e realizzabile che ho iniziato a ricercare questa tecnica e, soprattutto, a metterla in pratica.

Qual è la tecnica “Agisci come se”?

“Agire come se…” è una tecnica di programmazione neurolinguistica (PNL) utilizzata per modificare atteggiamenti, introdurre nuove abitudini, acquisire abilità, competenze necessarie per raggiungere un obiettivo. Si basa sull’assioma “passare dallo stato di fatto allo stato desiderato, finché i miei pensieri non avranno cambiato atteggiamento mentale”.

Questa tecnica dice quanto segue: tutte le cose vengono create due volte, prima sul piano mentale e poi sul piano fisico. Tutto ciò che esiste prima nella realtà è stato nell’immaginazione di qualcuno. Ad esempio, l’elettricità, un edificio, un telefono…

Qualcuno prima lo ha immaginato e poi lo ha realizzato.

Usa la tua immaginazione per avere successo e ottenere ciò che desideri. È stato dimostrato che, se inizi a comportarti come se fossi già in quel certo modo, anche se non hai ancora acquisito le capacità o abilità che hanno quelle persone che sono come vogliamo essere, stai inviando un segnale a il tuo subconscio e a te stesso, dicendo “Sono già così”.

Attenzione perché funziona anche al contrario quando immagini davanti ad una situazione di non farcela! Ad esempio lo studente che continua ad immaginare il suo fallimento all’interrogazione, non appena avrà un tentennamento nell’esposizione, la sua mente lo porterà dove è già andato in precedenza: andare nel pallone all’interrogazione!

Ciò si verifica perché la mente inconscia non è in grado di differenziare la realtà dall’immaginazione. Quindi comportati come se fossi già quello che vuoi essere.

Definisci che tipo di persona vuoi diventare, concentrati su ciò che vuoi essere e simula di poterlo essere finché non lo sei veramente. Comincia ad agire nella tua vita come se fossi già la persona che vuoi diventare.

Non puoi cambiare il tuo comportamento dall’oggi al domani, ma puoi introdurre piccoli cambiamenti, che non è difficile per te incorporare e che puoi adottare a poco a poco.

Per citare una persona divenuta poi famosa che ha avuto successo, la scrittrice J.K Rowling, con “Harry Potter e la pietra filosofale”. Il suo primo libro è stato rifiutato da 20 editori. Adesso ha un patrimonio di 1 miliardo di dollari.

Da dove iniziare?

Immagina di voler diventare una persona estroversa. Annota le caratteristiche degli estroversi, pensa a qualcuno che conosci e cerca di imitarlo.

Se vuoi avere successo, chiedi a una persona di successo come l’ha ottenuto, adotta le sue convinzioni, la sua filosofia, muoviti e agisci come quella persona.

Mettiti nei loro panni e, quando qualcuno ti interroga o hai una battuta d’arresto, chiediti cosa farebbe quella persona o cosa risponderebbe in quella situazione.

Devi immaginare com’è essere quella persona e introdurre cambiamenti a poco a poco. All’inizio potrebbe sembrarti difficile e surreale, ma col tempo avrai successo.

Fingi di essere un attore e di interpretare il tuo ruolo migliore, quello nella vita dei tuoi sogni, e che te la caverai così bene da ottenere un Oscar.

In effetti questo è un buon esempio di “Agire come se”. Per molti attori che sono così coinvolti nel ruolo che interpretano, riuscire a viverlo piuttosto che recitare ha portato loro a vincere un Oscar come miglior attore.

La maggior parte delle persone non ottiene ciò che vuole perché non sa cosa vuole. Altre persone si aspettano risultati diversi o che ci sarà qualche cambiamento nelle loro vite, facendo però sempre le stesse cose.

Altre volte sabotiamo noi stessi i nostri sogni, perché ci ridimensioniamo, perché pensiamo che non ce la faremo, mettiamo in atto tutte le convinzioni limitanti per non farcela.

“Agire come se” è un buon modo per apportare cambiamenti nella tua vita. In generale, simula: se vuoi essere divertente, comportati come se lo fossi già, se vuoi essere un imprenditore, comportati come se lo fossi già.

Sentiti come se avessi già tutto ciò che desideri, quel lavoro, quel viaggio da sogno. E ricorda che è molto importante sentirsi bene per attirare cose buone nella nostra vita.

Il presupposto funziona ad esempio anche con i nostri stati d’animo: ad esempio la felicità!

Lo Yoga della risata dimostra che partendo da una situazione artificiosa e simulata di finta risata, si può raggiungere un livello elevato di felicità, perché si passa dallo stato di fatto allo stato desiderato.Su youtube trovi tanti video interessanti!

Tu, sei disposto a provare questa tencica? Non hai niente da perdere.

Se hai trovato interessante questo articolo, sul mio blog puoi trovare maggiori informazioni sulle abitudini da attuare nella tua vita ed avere il tuo successo.

Rate this post
CHIUDI
CHIUDI
Share This