autostima dopo licenziamentoPerdere il lavoro a volte è un vero dramma e non è mai incoraggiante, per qualsiasi motivo esso sia stato generato. Un licenziamento può minare la nostra autostima. Come riconquistare autostima dopo una perdita del posto di lavoro?

Subire un licenziamento è una dura prova, soprattutto per la nostra autostima. Probabilmente penseremo che abbiamo dato molto e ci abbiamo messo l’impegno ma nonostante ciò, evidentemente tutto questo non è servito a nulla!

Ora non solo vediamo un fallimento professionale, ma ci mettiamo in discussione anche dal punto di vista personale. E’ importante scindere la professione dall’identità e uscire da questa forma di associazione dannosa per la nostra autostima.

Dobbiamo “digerire” la situazione negativa prima di attivarci nella ricerca di un nuovo lavoro. In caso contrario, il nostro approccio può essere inefficace e soprattutto deleterio per arrivare a “convincere” il nostro prossimo datore di lavoro.


CLICCA QUI SE VUOI IMMEDIATAMENTE RISOLVERE IL PROBLEMA DI AUTOSTIMA ATTRAVERSO MANUALI E COACHING!


Per ottenere la nostra autostima e raggiungere dei risultati proficui in termini della ricerca di un nuovo lavoro, occorre:

Non esprimersi mai in termini negativi e polemici.

Cospargersi di ottimismo è fondamentale per avere il giusto approccio alla vita soprattutto nei momenti in cui ci sentiamo a credito. Ogni accadimento pur vedendolo in ottica negativa, alla lunga rappresenta sempre un messaggio della vita nei nostri confronti, a volte ci serve per capire e crescere!

Fissare degli obiettivi realistici.

E’ fondamentale vivere la nostra vita con degli obiettivi:” nessuna nave lascia il porto senza sapere dove andare!”

Agire con un piano strategico.

Nella vita o prendiamo delle decisioni e agiamo oppure qualcun’altro o qualcosa deciderà per noi. Cosa è meglio?.

Avere un piano strategico è la risposta della nostra mente alla domanda “Come posso raggiungere il mio obiettivo?”

Continuare le attività sociali (uscire con gli amici, andare in palestra, frequentare ambienti nuovi e stimolanti, ecc.).

Il divertimento è fondamentale per la nostra rigenerazione e per ricaricarci di energie. Ti ricordi quando eravamo bambini e la notte prima di andare al mare in vacanza non dormivamo per la gioia? Torniamo a ricercare quell’entusiasmo che quando ci si diverte la stanchezza non esiste!

Fare il resoconto delle nostre realizzazioni personali e professionali del passato.

Tutti noi siamo degli esseri straordinari, siamo arrivati sino a qui vincendo mille e più sfide, abbiamo ognuno di noi appreso milioni e milioni di informazioni che neanche ce ne siamo resi conto. Fai una lista scritta di tutte le abilità che hai, rimarrai sorpreso di quanto sei in gamba, allena la tua autostima a tirarla fuori quando ti serve, sperimenta!

Cercare sostegno e coaching, se necessario.

Tutti noi abbiamo bisogno di sostegno di qualcuno, a volte la soluzione è davanti a noi ma non riusciamo a vederla. Se ci aprissimo di più alle persone che ci sono vicino capiremmo che a volte basta questa “medicina” per guarire dai problemi. Non hai persone che possono incoraggiarti? Trovati un Life Coach, forse ti può servire per poi ripartire di slancio!

E tu hai mai dovuto recuperare la tua autostima per via della perdita del tuo lavoro? Dimmelo nei commenti.

Recuperare l’autostima dopo un licenziamento
4.9 (98.33%) 12 votes
CHIUDI
CLOSE
Share This