Gli attacchi di panico possono essere affrontati e mitigati con un trattamento adeguato, poiché essi sono fondamentalmente, per noi esseri umani, una risposta naturale ad una minaccia percepita primaria: la paura.

Questo è ciò che ci tiene in vita, dopo migliaia di anni ed è nei nostri geni a diversi gradi. Tutti noi agiamo su 2 leve: fuggire dal dolore e ricercare il piacere.

In questo articolo ho raccolto i 5 passi necessari per eliminare gli attacchi di panico in modo naturale:

1. Osservare le reazioni del corpo e della mente.

Il nostro corpo è una macchina incredibile e il sistema di nervi e sensori recettori trasmettono tutte le informazioni necessarie. Il nostro cervello trasmette avvisi attraverso una complessa corteccia cerebrale, causando il processo decisionale e l’azione.

Questo permette al cervello di sapere se il problema è reale oppure se frutto della nostra immaginazione. Se si premono i tasti giusti, si scopre che il cambiamento fisico è il risultato dei nostri pensieri.

Questi cambiamenti possono essere sottili come una lieve sudorazione sulle mani per aumentare la velocità del battito cardiaco e anche un possibile svenimento.

2. Tornare nel qui ed ora con la mente rilassandosi e pensando che non vi è alcuna minaccia.

Ripetere l’operazione per un paio di minuti, in modo da memorizzarla nel tuo subconscio.

3. Curare il tuo ambiente, l’alimentazione, la salute e lo stile di vita.

Nella vita moderna di oggi, questi possono essere i motivi di attacchi di ansia attribuiti al nostro stile di vita, occorre vivere nel benessere.

4. Rimuovere le influenze malvagie che ti possono aggiungere stress.

Se ti senti stressato, ci deve essere qualche motivo. Scegli come affrontare questa tensione mentalmente anche con la meditazione. A volte pensarci aiuta.

5. Se si verifica un attacco o sentire che sta arrivando, non reagire.

Ebbene si, accettare e lasciare fluire l’ansia è la miglior terapia. Una volta che hai vissuto più volte questa situazione, ci si abitua e sarà più facile affrontare gli attacchi di panico. Ultimamente ho letto in libro di F. Bianchi e S. Scala “One minute panic strategies”Uno Editori, che affronta questa tecnica per eliminare naturalmente gli attacchi di panico.

Nello specifico, passare attraverso queste fasi:

1. Accettazione del problema (Se soffri di attacchi di panico in questo momento è inutile far finta che non siano mai esistiti)

2. Accoglienza e consapevolezza dei sintomi (Naturalmente noi esseri umani tendiamo a fuggire dal dolore ma, in questo contesto dobbiamo fare il contrario. In particolare dobbiamo accogliere l’attacco di panico come se lo stessimo aspettando, un po’ come un appuntamento con un amico!)

3. Amplificazione dei sintomi (Nessuno è mai morto di attacchi di panico, pertanto la terapia consiste proprio nella concessione che diamo al panico di attaccarci passivamente fornendogli però soltanto 1 minuto, non di più. Praticamente diciamo a noi stessi questa frase: “Ok panico ti aspettavo, fa quello che devi fare per un minuto sino al tuo massimo sfogo. Ti concedo altri 15 secondi e poi ti devo salutare. Ok STOP!”

4. Affidamento (Ascolta il tuo corpo e fidati di lui, lascia che i sintomi facciano il suo corso con la consapevolezza che il tuo corpo sa cosa deve fare per ripristinare e preservarti dalle aggressioni interne o esterne!)

5. Decorazioni da un minuto (Calma, presenza, visualizzazioni, yoga, rilassamento, applica tutto ciò che conosci per ripristinare lo stato di serenità svanito durante il tuo attacco di panico).

Assicurarsi che ogni giorno si sta tentando di modificare un po’ i comportamenti per ottenere una adeguata gestione degli attacchi diventa una sana abitudine. Stare lontano da caffeina (caffè, bevande energetiche, coca cola, ecc.), droghe ed alcol.

Provate l’esercizio aerobico come la corsa o il ciclismo. Aiuta a scaricare l’adrenalina che viene rilasciata durante un attacco di panico e riduce i sintomi associati, anche in questo caso lo sport aiuta! Se soffri di attacchi di panico, non rinunciare a priori a prendere l’ascensore, guidare l’auto, andare in metropolitana, prendere l’areo.

Accetta il sintomo, accoglilo e sorprendilo quasi come se fosse il tuo vicino di casa rompiscatole che arriva sempre nei momenti inopportuni e invece di liquidarlo in 2 minuti lo inviti pure a prendere un caffè! Quando arriverai a ciò sarai sempre più forte!

Ti saluto e ti aspetto nei commenti per discutere assieme l’argomento!

Eliminare gli attacchi di panico
4.8 (96.19%) 21 votes
Share This