Che sia tempo di vacanze o meno, per alcuni lo stress è l’amico fedele da cui non separarsi mai. Lo stress è una reazione inconscia del nostro corpo in relazione alle nostre azioni. Qualcuno si chiederà: “Pierluigi, vuoi dirmi che io sono la causa dello stress?”. In qualche modo si, lo stress è una reazione delle tensioni del corpo e della mente alle pressioni della vita che subiamo. Secondo gli esperti, lo stress è la malattia più comune del nostro tempo. Si consideri lo scenario di milioni di uomini e donne che lamentano la sensazione di essere “stressati” dal loro lavoro, dalla pressione della famiglia o dalla vita in generale, anche quando sono in spiaggia in vacanza.

Qualcosa di tangibile, fisico, mentale o condizione emotiva che interferisce con il tuo stato di calma è chiamato stressor. Non è possibile eliminare tutti i fattori di stress nella tua vita, ma, come ormai sai dal mio blog e da chi mi conosce personalmente attraverso le sessioni di coaching, puoi cambiare il modo di reagire ad essi, e comunque, dovrebbe essere il tuo obiettivo.

Arrabbiarsi, gridare, lottare, focalizzarti sulla tristezza prolungata, avere paura e tutte le forme di ansia possono causare agenti stressogeni. Problemi di gestione degli stati d’animo, sicurezza personale e pressioni economiche sono esempi ben noti di stress, a volte aimhé arrivano anche problemi di natura sessuale.

Questi sono i cambiamenti fisiologici che si verificano quando il corpo è sotto tensione e stress:

Il cuore pompa più forte e frequente (tachicardia);

Aumento della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna;

Il sangue corre alla testa e muscoli;

L’adrenalina è prodotta in abbondanza;

La respirazione è veloce e pesante;

Il glucosio viene rilasciato nel sangue;

La secrezione della mucosa gastrica diminuisce, di conseguenza, l’acido gastrico può facilmente intaccare il rivestimento dello stomaco.

In situazioni di stress, acidi grassi e glucosio vengono rilasciati. Il fegato in risposta produce più colesterolo LDL (colesterolo cattivo) che alla lunga lede alla salute.

Questi cambiamenti fisiologici che si verificano in un individuo, in particolare, avvengono in casa o in ufficio. Lo stress provoca ipertensione, il cosiddetto “killer silenzioso” che è una causa di infarto, ictus e insufficienza renale. Si ritiene che lo stress sia un fattore di ulcere gastriche e duodenali.

Lo stress è stato rilevato che sia il colpevole del deterioramento del sistema immunitario, provocando infezioni, asma e cancro.

Poiché lo stress si manifesta improvvisamente con del calore del corpo, può provocare uno scoppio di adrenalina con ripercussioni al cuore, alcune persone possono essere a rischio di morte improvvisa.

Chissà quante volte andando per il centro della città, in tangenziale, o quando siamo fermi al semaforo, abbiamo notato automobilisti che scuotono la testa, suonano il clacson, picchiano sullo sterzo, o iniziano ad insultare le altre persone.

Questo esempio di rabbia manifestata è di palese stress, però ci sono altre persone che dietro l’apparente calma e tranquillità, implodono e nascondono della tensione esagerata interiore, perché magari non riescono a trovare un parcheggio (a Milano e Roma questo aspetto è principale) e hanno una inefficace gestione del tempo, andando sempre di corsa.

Siccome lo stress non uccide subito, questi possono essere i sintomi che sono comuni: mal di testa accecanti, la sensazione che lo stomaco sia contratto, gola secca, mal di schiena, stanchezza, rabbia, ansia, nervosismo, depressione, insonnia, frustrazione e tensione muscolare o dolore.

Come eliminare lo stress.

Il proseguire sulla vecchia strada e il far finta di nulla può portare a conseguenze a breve e lungo termine che possono essere gravi e molto pericolose.

Questi metodi possono aiutarti ad eliminare lo stress o addirittura evitare che lo stress diventi, come abbiamo detto all’inizio, il tuo amico fedele che non ti abbandona mai:

Esercizio fisico aerobico di fitness, almeno due volte a settimana.

Mangia in modo equilibrato e bevi tantissima acqua, pasti nutrienti ma leggeri.

Mantieni il peso ideale.

Evita situazioni di stress in un modo prevedibile. Se si è invitati a fare uno sport o un gioco in cui si è “arrugginiti” da qualche tempo, declina l’invito a giocare per il momento.

Cammina a piedi sempre più spesso, dopo qualche tempo (almeno per 30 giorni di seguito) diverrà una sana abitudine. Questi momenti di tranquillità ti possono dare una nuova prospettiva sui tuoi problemi.

Medita. Stai cinque minuti al giorno seduto in silenzio, e svuota la mente da ogni pensiero. Visualizza una parola positiva, poi ripetila a te stesso più e più volte.

Competere con gli altri, sia in realizzazioni, aspetto, o possedimenti, è una fonte di stress evitabile, assieme all’invidia e alla gelosia.

Crea un ambiente bello, comincia a notare la bellezza intorno a te. Mangia della frutta con alte dosi di vitamina C (kiwi, limoni, arance).

Perdona i comportamenti delle persone e avrai anche l’effetto di ridurre lo stress derivante dalla rabbia di essere offeso.

Balla che è un ottimo esercizio. Non solo nelle discoteche, ma anche in casa. Scegli melodie che ti fanno venir voglia di muoverti che arrivano al tuo cuore.

Assorbire lo stress, può essere una parte normale della vita, e di solito proviene da situazioni quotidiane, praticamente è una sfida quotidiana. È necessario approcciarsi alle soluzioni a viso aperto per evitare complicazioni a lungo termine e vivere una vita sana e felice. È necessario assumersi la responsabilità per lo stress proprio partendo dal presupposto che le tue reazioni sono il problema. Questo problema può essere risolto da te e nessun altro, sotto con l’impegno e l’ottimismo!

Ora, ti saluto con un video tratto dal film “The Big Kahuna” con Denny De Vito, che ci da degli spunti stimolanti sulla vita e perché occorre non stressarsi e probabilmente ricordarsi più spesso del principio di Pareto.

Dopo il video, fammi sapere nei commenti, “Ti senti felice? Ti senti stressato? Come riduci la tua soglia di stress?”

Combattere lo stress
5 (100%) 6 votes
CHIUDI
CLOSE
Share This