primo passoCosa fa resistere le persone verso le decisioni e verso il cambiamento anche se sanno che dovrebbero agire? Direi che pensare troppo al da farsi rende le persone bloccate e con pensieri distruttivi.

Quando pensiamo ad ogni piccolo problema, quest’ultimo si amplifica e automaticamente diventa sempre più grande e spaventoso rispetto alla realtà. E di conseguenza aumentano i dubbi e alla fine la percezione del tutto non sarà più positiva.

Inoltre, super analizzare e sezionare tutte le decisioni, non ti permetterà di godere del momento presente e ti sembrerà che c’è sempre qualcosa che non va o che può essere migliorato.

Attenzione, riorganizzare e analizzare i pensieri è fondamentale prima di prendere una decisione. Ma procrastinare troppo tempo ci può portare a diventare immobili nella vita e dinnanzi alle opportunità.

Quando abbiamo difficoltà a decidere (dal latino da recidere, cioè eliminare le alternative) diventiamo anche persone che ci auto-sabotiamo anche sulle buone proposte trasformandole in pensieri limitanti e paure infondate.

Sotto le abitudini che nella mia vita mi hanno aiutato enormemente a diventare un Mental Coach ed una persona che agisce per vivere più felice e senza timori.

Eccole gli 8 passi per decidere:

1. Mettere le cose in una prospettiva più ampia.

E’ molto facile cadere nella trappola di un eccesso di analisi delle piccole decisioni della vita.
Quindi, quando pensi ad una decisione, chiediti:
Che impatto avrà questa decisione tra 5 giorni? E tra 5 settimane? E tra 5 anni?
Ho notato che inserire una decisione in una prospettiva più ampia rispondendo semplicemente a questa semplice domanda, posso smettere rapidamente di sovra analizzare mille aspetti e staccarmi dal problema, per focalizzarmi sulle soluzioni e orientare il mio tempo e le mie energie sulle azioni che fanno la differenza e non solo sui pensieri bloccanti.

2. Ridurre il tempo delle decisioni.

Se non hai il tempo di prendere una decisione per agire, allora continuerai per molto tempo a pensare costantemente alle decisioni da tutte le angolazioni nella tua mente.
Quindi, impara a prendere decisioni migliori intervenendo con delle scadenze in ogni cosa che fai e per tutto il giorno. Qualunque sia l’importanza della decisione.
Ecco ad esempio che le piccole decisioni come iscriversi ad un Corso di Formazione, andare a fare i piatti, rispondere ad una e-mail o fare sport. Di solito decido in meno di 30 secondi per prendere queste decisioni, decido che questo è il tempo necessario per analizzare quella decisione e poi agisco. Per le decisioni più grandi che mi porteranno conseguenze per più settimane o addirittura anni, mi do un tempo limite dai 30 minuti alla giornata, ma metto una scadenza.

3. Diventare una persona d’azione.

Quando si sa con quale azione iniziare ogni giorno per essere una persona che vuole ottenere i propri obiettivi allora si vive con maggior decisione e felicità, ci si orienta verso la propria coerenza e volontà.
Impostare scadenze mi ha aiutato a diventare una persona d’azione.
I piccoli passi mi hanno aiutato a focalizzarmi soltanto su una cosa alla volta, suddividere l’obiettivo in attività concrete ed ordinate necessarie per il raggiungimento è un’abitudine che veramente mi fa stare bene.
Questo è molto efficace perché ci si sente meno stressati e più concreti. Anche se hai paura di fare un passo avanti pensa che è solo un passo in più ed è fondamentale per iniziare un piccolo ma grande cambiamento.

4. Accettare che non puoi controllare tutto.

Spesso chi non decide o tende a rimandare le decisioni, cerca in ogni modo di poter controllare tutti gli aspetti ed essere una persona che vive con “la paura di sbagliare”. Questa persona cerca di far di tutto per non fare errori, per non “fallire” o apparire come uno squilibrato.
Ma tutti questi aspetti sono parte della crescita quando si esce della nostra zona di comfort. Tutte le persone che hanno dei risultati hanno vissuto una vita piena risultati insoddisfacenti, ma non hanno mai mollato. Il fallimento ricordati sempre che “esiste solo nel momento in cui hai smesso di provarci!”.
Quindi, accetta che non puoi controllare tutto. Comprendi che nessuno può prevedere tutti gli scenari possibili in anticipo e soprattutto non ne vale la pena, il prezzo in termini di tempo buttato è troppo alto da pagare.
Naturalmente, questo è più facile a dirsi che a farsi. Quindi, inizia sempre con il piccolo passo, gradualmente.

5. Fermarsi se non hai le idee chiare o ti mancano informazioni.

Quando hai dei pensieri negativi che cominciano a ronzare nella tua mente, fermati e pensa consapevolmente:
No basta, non pensarci ora!
Se sai che quando hai fame o non sei in forma, la tua mente a tende ad essere vulnerabile alle negatività e pensare in modo improduttivamente.
Così la tua frase deve essere: “No, basta, non pensarci ora”, devi lasciare che le tue decisioni si sedimentino nella mente e ripensarci nel momento in cui la mente funzionerà molto meglio.
Ad esempio, è probabile che la mattina a stomaco pieno e dopo aver fatto un buon sonno ristoratore tu sia più pronto per decidere?
Ci vorrà un po’ di pratica per questa operazione, ma vedrai che i risultati non tarderanno ad arrivare, spingendo la decisione in un altro momento. E so per esperienza che quando rianalizzerai la situazione con un altro livello di riflessione, nel 80% dei casi il problema è minimo o già risolto.

6. Diventare attivo.

Questo può sembrare un po’ insolito.
Ma la mia esperienza mi dice che maggiormente utilizziamo il nostro corpo dal punto di vista fisico e quindi con lo sport ad esempio, e maggiormente si sta in equilibrio mentale, si lascia andare la tensione ed i problemi mentali.

7. Passare più tempo nel momento presente.

Vivere nel momento presente della nostra vita quotidiana abbandonando il nostro pensiero nel passato o delle preoccupazioni del futuro è possibile. In ogni momento che vivi inizia a chiederti: Dove mi trovo con la mente in questo momento? E se ti rendi conto che con i pensieri sei in un altro tempo torna al qui ed ora, osserva più aspetti che hai davanti a te, descrivi cosa vedi e soprattutto cosa stai facendo. Esci dagli automatismi!

Tre modi per ricollegare te stesso con il momento presente:

  • Utilizzare la calma. Prendi del tempo per fare le cose nel momento presente. Spostati più lentamente, parla più lentamente o vai in bicicletta più lentamente, per esempio. In questo modo, diventerai più consapevole di come utilizzi il corpo e ciò che sta accadendo intorno a te.
  • Comunica con te stesso: “dove sono ora?” Io sempre mi chiedo questo e mi rispondo mentalmente: Ora sono in corridoio e sto andando a lavarmi i denti. Sto facendo una passeggiata nel bosco ed osservo le varie tipologie di piante e fiori. Questo semplice esercizio permetterà alla tua mente di tornare a vivere il presente ed eviterà alla mia mente di vagare in un altro tempo concentrandomi su ciò che sta accadendo nel presente.
  • Scollega e ricollega. Se credi che ti perdi in un eccesso di analisi, scollega questo pensiero nella mente, grida questo a te stesso: STOP! E poi ristabilisci il contatto con il tuo momento presente, prendendo solo 1-2 minuti per concentrarti su ciò che sta accadendo intorno a te. Fallo con tutti i sensi.

8. Passare più tempo con persone concrete e d’azione.

Lo dirò sempre: l’ambiente sociale gioca un ruolo importante per il proprio miglioramento. Allo stesso modo per quello che leggi, ascolti e guardare. Blog, libri, forum, film, podcast e musica possono fare la differenza nella nostra vita, ma occorre selezionare ciò che è produttivo da ciò che non lo è.
Circondati di persone incoraggianti che alimentano il raggiungimento dei tuoi obiettivi. Pensa anche alle persone che hanno l’effetto opposto su di te, che a volte sono dei veri e propri vampiri di energia.
Trova il modo di trascorrere più tempo e attenzione con le persone e le fonti che hanno un effetto positivo sul tuo modo di pensare e rafforza la tua abitudine di decidere.

Ora ti saluto con una bellissima scena di Kun Fu Panda che ti parla di “vivere nel presente”. Ci vediamo dopo per i commenti.

Gli 8 passi nelle decisioni
4.9 (97.5%) 8 votes
CHIUDI
CLOSE
Share This